Quantcast

Giocatrici Bosca San Bernardo in visita alle cattedrali sotterranee Bosca di Canelli

Polina Bosca, CMO Bosca, ha condotto il gruppo alla scoperta della storia della casa spumantiera, main sponsor del sodalizio biancorosso

Martedì 30 marzo una splendida giornata di sole è stata la cornice ideale della visita di una delegazione della Bosca San Bernardo Cuneo alle Cattedrali Sotterranee Bosca a Canelli (Asti). A fare gli onori di casa Polina Bosca, CMO Bosca e grande tifosa biancorossa, che ha condotto le giocatrici Noemi Signorile, Alice Degradi, Gaia Giovannini, Sonia Candi, Adelina Ungureanu e Giorgia Zannoni, il vicepresidente di Cuneo Granda Volley Dino Vercelli e il responsabile marketing e comunicazione Paolo Cornero alla scoperta delle cantine Bosca, Patrimonio Unesco dell’Umanità dal 2014.

La visita ha permesso alla delegazione cuneese di immergersi in un ambiente magico in cui gallerie e passaggi si alternano a grandi saloni sotterranei, impregnati di mistero e memoria, e di conoscere i segreti della storia della casa spumantiera fondata a Canelli nel 1831 da Pietro Bosca. Un percorso multisensoriale in cui suoni, luci e profumi hanno accompagnato il racconto appassionato di Polina Bosca, che con i fratelli Pia e Gigi rappresenta la sesta generazione al timone dell’azienda. La visita si è conclusa con un brindisi a base di bollicine rosé imbottigliate appena una settimana prima e con la foto di rito che ha visto Polina Bosca indossare la maglia della capitana Noemi Signorile omaggiata alla casa spumantiera di Canelli quale ringraziamento per la terza stagione consecutiva da main sponsor del sodalizio biancorosso.

Se la stagione appena conclusa non ha permesso a Polina e Pia Bosca di sostenere le gatte al Pala UBI Banca come accaduto nei due campionati precedenti, il loro supporto entusiasta non è mai mancato da casa davanti al piccolo schermo, a testimonianza del forte legame creatosi in questi anni tra l’azienda di Canelli leader internazionale nel mercato degli spumanti e la società di via Bassignano, due realtà in forte ascesa nei rispettivi campi.

PAOLO CORNERO, RESPONSABILE MARKETING E COMUNICAZIONE CUNEO GRANDA VOLLEY: «La nostra ultima visita alle Cattedrali Sotterranee Bosca risaliva al dicembre 2019, in un mondo che oggi appare così lontano e diverso. È stato davvero un piacere tornare qui, e farlo con il neo vicepresidente Dino Vercelli, che ha subito voluto conoscere di persona i nostri primi sostenitori. Ci auguriamo che le cantine Bosca, un autentico gioiello, possano tornare ad aprire le loro porte al pubblico al più presto, così come speriamo di tornare ad accogliere non appena possibile i nostri tifosi, e la famiglia Bosca in primis, sugli spalti del Pala UBI Banca. In Bosca abbiamo trovato non solo uno sponsor, ma anche un vero e proprio partner, e non è cosa da tutti i giorni».

POLINA BOSCA, CMO BOSCA: «È sempre una bella emozione poter passare del tempo con le “mie” ragazze. Amo conoscere sia la sportiva, sia la persona che l’anima ed è sempre un momento di confronto e crescita. Mi ha fatto, inoltre, molto piacere ricevere la maglia del Capitano e poterla indossare! Le ragazze hanno lavorato molto bene quest’anno affrontando con tanto coraggio momenti difficilissimi. Questa forza ci unisce alla squadra ancora di più. Anche noi in Bosca, nonostante i trend negativi dei mercati, abbiamo scelto con coraggio di intraprendere un processo di ristrutturazione strategica e di immagine per celebrare i nostri 190 anni con una nuova modalità ed energia».