Quantcast

Gaiola, prove di carico sul Ponte dell’Olla: come cambia la viabilità

Domani (22 aprile) senso unico alternato dalle 8:00 alle 18:00. L'obiettivo è raccogliere dati utili alla progettazione dell’intervento di restauro conservativo da 1,3 milioni di euro

Più informazioni su

Causa previsioni meteo avverse, Anas ha rinviato a domani (22 aprile) le prove di carico dinamiche sul ponte dell’Olla, tra il km 5,850 e il km 6,000 della strada statale 21 “del Colle della Maddalena” a Gaiola, in provincia di Cuneo. I dati raccolti confluiranno nella progettazione esecutiva della seconda fase di interventi in programma per un investimento pari a circa 1,3 milioni di euro. Per consentire l’esecuzione delle operazioni sarà attivo il senso unico alternato nella fascia oraria 8–18.

Completato nella prima metà di aprile il consolidamento del rivestimento superficiale dell’infrastruttura, la progettazione attualmente in corso prevede il restauro conservativo dell’opera tramite il risanamento dei giunti e della pavimentazione e il rifacimento dell’impermeabilizzazione della soletta per risolvere il problema delle infiltrazioni d’acqua che hanno causato l’usura delle superfici in pietra e il distacco di materiale corticale.

Le ispezioni approfondite sul ponte dell’Olla sono state avviate nel 2018 in collaborazione con il Politecnico di Milano. L’esito delle indagini, concluse nel giugno del 2020, ha portato a escludere problematiche strutturali dell’opera dando l’avvio alla progettazione del restauro conservativo.

Anas, società del Gruppo FS Italiane, ricorda che quando guidi, Guida e Basta! No distrazioni, no alcol, no droga per la tua sicurezza e quella degli altri (guidaebasta.it). Per una mobilità informata l’evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile anche su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all’applicazione “VAI” di Anas, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Il servizio clienti “Pronto Anas” è raggiungibile chiamando il numero verde gratuito 800.841.148.

Più informazioni su