Quantcast

Dehors e spazi esterni, arriva la proroga del comune di Cuneo

Per sostenere e agevolare la ripresa delle attività confermate le estensioni delle concessioni e la presentazione semplificata delle procedure

Cuneo. La Giunta comunale di Cuneo ha stabilito di confermare, come già annunciato a fine marzo, le misure urgenti di sostegno alle attività economiche adottate nel 2020, prorogando fino al 31 dicembre 2021 le procedure semplificate per le domande di nuove concessioni per l’occupazione di suolo pubblico o di ampliamento delle superfici già concesse nonché per l’installazione temporanea di strutture amovibili al fine di favorire il rispetto delle misure di distanziamento, come dehors, pedane, tavolini, ombrelloni.

Nello specifico gli operatori del commercio che ne faranno richiesta (sia coloro che abbiano già richiesto o ottenuto una concessione per l’anno 2021, sia chi non abbia ancora provveduto) potranno ottenere un’autorizzazione temporanea per l’ampliamento del proprio dehor fino al raddoppio dello spazio precedentemente richiesto o ottenuto. In deroga al Regolamento, vista la situazione di emergenza, è prevista la possibilità di utilizzare elementi di arredo e strutture semplici già in possesso dell’esercente. Per facilitare e velocizzare la procedura di comunicazione di ampliamento (richiesta che deve avvenire esclusivamente online attraverso lo Sportello Unico delle Attività Produttive), è sufficiente compilare l’apposito modulo semplificato Covid-19 previsto per queste occupazioni occasionali pubblicato sulla pagina Attività Produttiva del sito internet del Comune. Gli ampliamenti non dovranno ovviamente comportare problemi di sicurezza alla mobilità pedonale e veicolare.

Nel caso un’attività abbia a disposizione un padiglione fisso lo potrà utilizzare tenendolo aperto attraverso le porte e le vetrate.

Richieste di utilizzare gli spazi esterni con domanda semplificata saranno autorizzate anche per i negozi che intendano esporre merce o accogliere i clienti fuori dai locali.