Quantcast

C’è ancora tempo per partecipare alla campagna “Zero plastica a Bra – Bevi comodo e spendi meno”

Prorogato fino al 30 aprile il termine entro il quale inviare il proprio elaborato

Bra. Nei mesi scorsi il Comune di Bra e il Consorzio Co.a.b.se.r (Consorzio Albese Braidese Servizi Rifiuti) hanno avviato una campagna di sensibilizzazione rivolta cittadini e studenti con l’intento di ridurre la produzione di plastica anche attraverso la promozione del consumo dell’acqua pubblica, oltre che di migliorare la qualità della raccolta differenziata. “Zero plastica a Bra – Bevi comodo e spendi meno” il titolo dell’iniziativa, che si avvale del supporto dei partner E.R.I.C.A. soc. coop. e Pier H20, la ditta che ha realizzato e gestisce le due “casette dell’acqua” presenti nella città della Zizzola.

 Viste le molte richieste di adesione pervenute dalle scuole braidesi si è deciso di prorogare al 30 aprile 2021 il termine entro il quale sarà possibile partecipare al concorso che prevede la realizzazione di un elaborato (video, foto, disegno, manifesto o testo) sul tema del consumo dell’acqua, sulla corretta differenziazione della plastica e su come schiacciare le bottiglie di plastica.

 Si ricorda che i cittadini o gli studenti interessati dovranno registrarsi sul sito www.verdegufo.it e inviare il proprio elaborato entro la nuova data di venerdì 30 aprile. Gli elaborati pervenuti saranno caricati su una piattaforma web per essere successivamente votati (dal 1° al 15 maggio) da tutti i braidesi. I lavori più votati saranno premiati durante la conferenza stampa finale del progetto e potranno essere utilizzati per ulteriori campagne comunicative.

 Il concorso prevede 5 categorie: studenti delle classi 1^ e 2^ delle primarie, studenti delle classi 3^, 4^ e 5^ delle primarie, studenti delle scuole secondarie di primo grado e studenti delle scuole di secondo grado e cittadini. Saranno premiati i primi classificati per singola categoria indipendentemente dal tema affrontato. Sono in premio un volo in mongolfiera, un’escursione in un maneggio della zona, alcuni ingressi all’acquario di Genova, una visita guidata presso le Grotte di Bossea, oltre a chiavette per l’erogazione dell’acqua delle casette e delle bottiglie in vetro messi a disposizione dalla ditta Pier H2O che verranno distribuiti fino ad esaurimento scorte ai partecipanti al concorso.