Quantcast

Busca, l’Istituto musicale Vivaldi sarà curato dall’Academia Montis Regalis

Dal prossimo anno scolastico 2021/2022 la storica scuola buschese sarà gestita dall’ente monregalese che si occuperà anche dei corsi di IntelligenteMente nella sede del Palazzo della Musica

Dal prossimo anno scolastico 2021/2022 sarà la Fondazione Academia Montis Regalis a gestire l’Istituto musicale Antonio Vivaldi: il Comune ha infatti affidato l’esternalizzazione all’ente con sede a Mondovì per i prossini tre anni scolastici.

La Fondazione si occuperà anche delle iniziative di IntelligenteMente. L’ente manregalese è risultato il solo ad aver perfezionato la partecipazione al bando, aperto dal Comune, fra i due che avevano risposto alla richiesta di manifestazione di interesse. Gestirà la sede del Palazzo della Musica per tutta la parte ordinaria e i corsi e riceverà dal Comune un contributo di 39.900 euro l’anno (in seguito al ribasso d’asta).

“Mentre ringrazio tutti coloro che in questi quarant’anni di storia hanno reso grande la nostra scuola di musica – dice il sindaco Marco Gallo – do il benvenuto allo staff della Fondazione Monte Regalis, a cominciare dal suo presidente Fabrizio Berta e dal suo direttore Maurizio Fornero, con il quale ho avuto un primo incontro informale a distanza.

Il progetto presentato dalla Fondazione nasce dalla sua esperienza di respiro internazionale, che contemporaneamente è radicata nella provincia di Cuneo e dimostra di comprendere appieno il nostro bisogno di un piano culturale in continuità con la storia del nostro Istituto musicale. Collaboreremo al massimo per essere insieme motori di iniziative educative, culturali, concertistiche e anche di divulgazione multidisciplinare”.