Quantcast

Busca, da settembre lezione nei prefabbricati? foto

In sede di consiglio comunale il Sindaco ha parlato di "migliori soluzioni per il regolare svolgimento delle lezioni scolastiche e verrà coinvolto nella scelta il Dirigente Scolastico."

Busca. Fa discutere anche sui social la notizia sollevata dal consigliere Pavan nell’ultimo consiglio comunale in cui chiedeva chiarimenti sull’eventualità di far lezione in prefabbricati dal prossimo settembre per gli studenti delle scuole medie.

Procede infatti la realizzazione del nuovo polo scolastico e come annunciato dallo stesso sindaco Gallo manca sempre meno all’aggiudicazione dei lavoro.

Nella fase iniziale del progetto si parlava di costruzione in lotti come detto in fase di presentazione “per poter usufruire sempre dei locali scolastici, anche in fase realizzativa, e arrecare il minimo disagio alle attività didattiche in corso”, cosa che, allo stato attuale, non sembrerebbe possibile per incompatibilità tra svolgimento delle lezioni e cantiere.

La minoranza ha presentato due interrogazioni urgenti. La prima da parte del consigliere Eros Pessina dello scorso 12 aprile sulla questione prefabbricati chiedeva: “se siano stati individuati locali alternativi in altri edifici pubblici nel periodo di costruzione delle nuove scuole evitando l’utilizzo di container provvisori che potrebbero non ottemperare alle normative Covid”.

Il giorno seguente, 13 aprile, anche i consiglieri 5 Stelle Luca Pavan e la collega Silvia Gollè chiedono un incontro pubblico tra sindaco, Giunta ed amministratori ed i genitori degli studenti “con la possibilità di fare domande ed ottenere risposte sui dubbi suscitati dai nuovi sviluppi in merito alla costruzione del polo scolastico”.

In sede di consiglio comunale il Sindaco ha parlato di “migliori soluzioni per il regolare svolgimento delle lezioni scolastiche e verrà coinvolto nella scelta il Dirigente Scolastico.”

Al momento nessuna risposta dalle interrogazioni.