Quantcast

A Chiusa Pesio si celebra il 25 aprile con la scrittrice Lia Levi

L'incontro online avrà luogo oggi alle 14 in diretta Facebook sulla pagina della Biblioteca Civica Ezio Alberione. Con la scrittrice e giornalista, classe 1931, testimone diretta della Resistenza, si parlerà di libertà e dell'importanza della memoria storica.

Nel settantaseiesimo anniversario della Liberazione, Chiusa di Pesio festeggia, il 25 aprile pur dovendo rinunciare alla fiaccolata al Sacrario Partigiano, tradizionalmente organizzata in collaborazione con l’Associazione «Resistenza sempre nel Rinnovamento» e gli alunni dell’Istituto «Tommaso Vallauri». Oltre alla deposizione della corona al Sacrario di Certosa di Pesio da parte del sindaco Claudio Baudino, l’appuntamento è alle 14 in diretta Facebook sulla pagina della Biblioteca Civica Ezio Alberione con la scrittrice e giornalista Lia Levi. Il momento, realizzato in collaborazione con la Biblioteca e il «Complesso Museale Cavalier Giuseppe Avena«, sarà visibile anche a chi non è iscritto a Facebook e rimarrà sulla pagina della biblioteca a disposizione del pubblico.

«Un appuntamento da remoto, ognuno a casa propria, ma con il pensiero alla condivisione di una comunità che non vuole dimenticare la propria storia anche in un momento così particolare», dichiara il sindaco Claudio Baudino. «Fare memoria della data fondatrice della nostra esperienza democratica, alla quale dobbiamo la nascita della Repubblica e della Costituzione, significa riunirci idealmente attorno al tricolore e ai valori di libertà, giustizia e coesione sociale che mossero fino al sacrificio tanti giovani sulle montagne della Valle Pesio».