Quantcast

Saluzzo tra i Carnevali storici d’Italia premiati dal Mibact

La Fondazione Amleto Bertoni di Saluzzo per la prima volta in una lista che comprende 36 storiche realtà italiane organizzatrici di importanti eventi

36 storiche realtà italiane, importanti a livello nazionale e internazionale – tra le quali Fondazione Carnevale di Viareggio, Fondazione Carnevale di Putignano, Fondazione dello Storico Carnevale di Ivrea, Comune di Cento – nella lista dove compare per la prima volta il nome della Fondazione Amleto Bertoni – Città di Saluzzo, organizzatrice di uno dei più noti eventi della Granda. C’è anche il Carnevale Città Saluzzo tra quelli storici premiati dal Mibact (Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo), nell’ambito delle risorse del Fondo Unico per lo Spettacolo (Fus) 2020. Il bando a cui ha partecipato la Fondazione metteva a disposizione un finanziamento totale pari a 763.423,29 euro con l’obiettivo di tutelare “un settore di significativo rilievo in ambito culturale e di salvaguardare le relative attività, anche in considerazione dell’apporto al patrimonio tradizionale del paese e allo sviluppo del turismo stagionale”. Il provvedimento tiene conto anche della Convenzione Unesco per la salvaguardia del patrimonio culturale immateriale e sulla protezione e la promozione delle diversità culturali.

“Siamo orgogliosi di aver raggiunto questo traguardo – affermano i responsabili della Fondazione Amleto Bertoni – e di rappresentare la Regione Piemonte insieme a Chivasso, Ivrea e Santhià, in una classifica così prestigiosa. Ma siamo soprattutto orgogliosi di non aver lasciato il nostro territorio, i carristi, le maschere, le scuole, senza la festa del Carnevale nemmeno in questo 2021. Sono giunte in Fondazione tra gennaio e febbraio oltre 40 foto dalle case di cittadini, saluzzesi e non, 7 gruppi di carristi si sono cimentati in una gara fotografica e video, oltre 20 classi hanno partecipato a Coriandoli di Frutta e 20 oratori hanno partecipato al Carnevale degli Oratori (con la presenza anche del Comune di Benevagienna). Sono stati consegnati 1.276 pacchetti contenenti caramelle-coriandoli-stelle filanti ai bambini delle scuole e 160 agli anziani della Residenza per Anziani Tapparelli”.

Quello che è stato ribattezzato come il “Carnevale Indoor più grande del mondo” ha raggiunto quest’anno 249.589 utenti unici su Facebook con 79.240 interazioni con i contenuti; 81.875 le visualizzazioni dei video, con 835 nuovi “Mi piace” sulla pagina Facebook della Fab, 1.049 nuovi followers della pagina per oltre 110 articoli apparsi sulle pagine della stampa locale e nazionale.

“Quando a novembre abbiamo dovuto annunciare l’annullamento delle sfilate dei carri 2021, ci siamo messi al lavoro per dare un importante segnale di presenza, per non far mancare ai saluzzesi un evento di riferimento, atteso tanto dai bambini quanto dagli anziani – aggiunge Carlotta Giordano, presidente della Fondazione Amleto Bertoni -. Non ce la sentivamo, in tempi così difficili, di far mancare la bellezza del Carnevale. È nato così il Carnevale Indoor più grande del mondo (ovviamente abbiamo voluto scherzare anche noi). Le maschere, guidate da Ciaferlin e dalla Castellana, sono entrate nelle case, caramelle e coriandoli hanno illuminato i sorrisi dei bambini che le hanno ricevute nelle scuole grazie a un attento protocollo Covid, costumi e stelle filanti hanno colorato la quotidianità delle famiglie. Grazie al web, attraverso un sito dedicato e le pagine social della Fondazione Amleto Bertoni, il Carnevale è andato in scena anche quest’anno, coinvolgendo un numero di persone importante. Se ci è mancato il calore delle sfilate, quello che non è venuto meno è stato il fondamentale supporto di tutti coloro che vi hanno partecipato”.