Quantcast

Positiva al Coronavirus, esce di casa e va al fast food: 40enne di Borgo San Dalmazzo denunciata

La scoperta a seguito di un litigio con la cassiera per il pagamento del cibo: dal numero di targa i carabinieri hanno rilevato che la donna aveva violato la quarantena

Una 40enne di Borgo San Dalmazzo è finita nei guai per essere uscita di casa nonostante la propria positività al Coronavirus.

La donna, in particolare, si è recata al “Burger King” di Borgo Mercato, ordinando un panino e una bevanda, provando tuttavia ad andarsene senza pagare il conto.

La cassiera gliel’ha fatto notare ed è nato un acceso diverbio, terminato con la cliente che ha abbandonato il cibo sul bancone e se ne è andata.

Nel contempo, la cassiera ha chiamato i carabinieri esponendo loro la propria versione dei fatti e fornendo anche il numero di targa dell’automobile della donna, attraverso il quale le forze dell’ordine sono riusciti a risalire all’identità della proprietaria e alla sua positività al virus.

I militari, a quel punto, non hanno potuto fare altro che denunciarla: rischia la reclusione per un periodo dai 3 ai 18 mesi e una sanzione economica sino a 5mila euro.