Quantcast

Pontechianale, il primo cittadino Patrile si dimette a pochi mesi dal voto

Le motivazioni sono legate a "tensioni" interne al consiglio comunale

Pontechianale. Nella giornata di ieri, giovedì 25 marzo, il sindaco del comune della Val Varaita, Oliviero Patrile, ha rassegnato le dimissioni.

Le motivazioni sono legate a “tensioni” interne al consiglio comunale. Recentemente infatti anche Manuela Bianco, vicesindaco, si era a sua volta dimessa.

Pontechianale sarebbe andata al voto nell’autunno dopo lo spostamento delle elezioni dalla primavera ad ottobre per via dell’emergenza Covid. Per questi mesi in attesa di andare alle urne sarà il commissario prefettizio a sostituire il sindaco dimissionario.