Quantcast

Piemonte, ospedali al collasso. Gli infermieri: “Siamo allo stremo delle forze”

Francesco Coppolella, segretario regionale del Nursind: "Stiamo vivendo un nuovo incubo"

Gli ospedali del Piemonte e il loro personale sanitario non ce la fanno più: la recrudescenza pandemica, sempre più intensa, sta mettendo a dura prova la resistenza di chi è impegnato a fronteggiare in prima linea il virus nelle corsie nosocomiali.

“I nostri ospedali sono al collasso, un nuovo incubo per infermieri e operatori sanitari ormai stremati”, ha asserito il segretario regionale del Nursind (sindacato infermieri), Francesco Coppolella, ai microfoni dell’Ansa.

“Nelle centrali operative – ha aggiunto – gli interventi hanno superato i massimi previsti, nei pronto soccorso il sovraffollamento sta diventando ingestibile. Auspichiamo una vera accelerazione dei vaccini per non ricadere in questo incubo”.