Quantcast

Picchia la fidanzata e la sbatte contro il termosifone: 20enne arrestato

Ancora una volta ci troviamo di fronte all'ennesima notizia di un'aggressione che rappresenta soltanto la punta dell'iceberg e che giunge in seguito a una serie di episodi reiterati nel tempo e mai denunciati

Ancora una volta parliamo di violenza sulle donne. Ancora una volta ci troviamo di fronte all’ennesima notizia di un’aggressione che rappresenta soltanto la punta dell’iceberg e che giunge in seguito a una serie di episodi reiterati nel tempo e mai denunciati.

Nelle scorse ore a finire in manette è stato un ragazzo di Torino di soli 20 anni d’età, accusato di avere picchiato la fidanzata e di averla sbattuta contro il termosifone.

Questa volta, fortunatamente, è stato evitato il femminicidio, ma non sempre va così. Per cui, è sempre valido l’adagio della campagna antiviolenza nazionale: “Denuncia al primo schiaffo”.