Quantcast

Pharma Safe Space, il nuovo progetto dell’azienda villafallettese Peraria

Un box da collocare all’esterno di farmacie e studi medici per vaccini e tamponi

Uno spazio chiuso di facile montaggio da collocare all’esterno di farmacie e studi medici per consentire le operazioni di prevenzione per il Covid: è Pharma Safe Space, l’ultima iniziativa di Peraria, azienda di Villafalletto specializzata nella produzione di strutture gonfiabili pubblicitarie e nella gestione di eventi, tour itineranti, mostre e fiere, che con l’arrivo della pandemia si è reinventata, indirizzando la propria attività verso le necessità evidenziate dall’emergenza sanitaria.

Pharma Safe Space è un box di facile montaggio di 2 metri per 2,5, con un’altezza interna di 2,7 metri, come previsto dalla normativa per gli ambienti di lavoro. Completamente allestito al suo interno, viene consegnato con tutti i permessi necessari per il suo posizionamento, compresa la documentazione di occupazione del suolo pubblico.

“Si tratta di uno spazio che pensiamo possa essere utile per effettuare tamponi e vaccini grazie a questo box si possono eseguire le operazioni di prevenzione in sicurezza e con la massima discrezione, risolvendo i problemi burocratici legati alla creazione di
nuovi spazi. Siamo soddisfatti del riscontro che sta avendo il progetto, che viene apprezzato non solo in Piemonte, ma in tutta Italia. Con questa iniziativa, abbiamo voluto mettere a disposizione la nostra esperienza nel settore degli allestimenti per le
esigenze della collettività” ha spiegato l’amministratore delegato di Peraria Livio Cismondi.

Pharma Safe Space è solo l’ultimo dei progetti con cui Peraria ha provato a dare il proprio contributo in questo difficile periodo storico, cambiando strada e adattando la propria produzione alle nuove esigenze, in attesa del ritorno di fiere ed eventi.

Durante il primo lockdown, dopo la chiusura di febbraio l’azienda di Villafalletto ha riconvertito la produzione del laboratorio tessile, realizzando mascherine protettive lavabili e poi monouso (100 mila a settimana) distribuite ad aziende e strutture
sanitarie nel periodo in cui l’approvvigionamento di dispositivi di sicurezza era molto difficile.

Successivamente, nel marzo 2020, Peraria è riuscita a far tornare un po’ di felicità agli ospiti delle case di riposo con la “Formadegliabbracci”, una struttura che consente alle persone di abbracciarsi in totale sicurezza.