Quantcast

Parte nel peggiore dei modi l’avventura di Cuneo ai playoff: a Perugia finisce 3-1

Le ragazze di coach Pistola vanno sotto di un set giocando alla pari e reagiscono pareggiando i conti. Poi perdono in precisione e Perugia prende il largo. Sarà decisiva la sfida di mercoledì 24.

Falsa partenza della Bosca S.Bernardo Cuneo nella gara di andata degli ottavi di finale dei Playoff Scudetto, che si è giocata oggi al PalaBarton di Perugia contro la Bartoncini Fortinfissi. La gara ha visto le padroni di casa vincere per 3 a 1, dopo un match giocato alla pari nei primi due set.

Nel primo set si è giocato punto su punto, e alla fine l’ha spuntata Perugia 27-25. Reazione rabbiosa delle Gatte nel secondo frangente, con Cuneo che si è imposta per 25-21. Terzo set che ha fatto percepire, soprattutto verso il finale, una certa stanchezza, più nervosa che fisica, da parte della Bosca, che ha perso la frazione 25-22. Quarto e ultimo set vinto agevolmente dalle umbre 25-17, sulle ali dell’entusiasmo. Terza sconfitta in altrettanti confronti stagionali contro la Bartoncini Fortinfissi Perugia per le Gatte.

Ma non è ancora detto che l’avventura di Noemi Signorile e compagne ai Playoff sia già finita qui. Resta ancora da giocare il ritorno degli ottavi di finale mercoledì prossimo al PalaUBI Banca di San Rocco Castagnaretta. Per guadagnarsi le tre sfide dei quarti contro la Igor Gorgonzola Novara a Cuneo serve una vittoria da tre punti (3-0/3-1) e aggiudicarsi l’eventuale Golden Set che avrebbe luogo in quel caso. Un’impresa certamente non semplice, ma ancora alla portata delle ragazze di Pistola.

Al termine del match la neolaureata Noemi Signorile ha analizzato la prova della squadra biiancorossa: «La differenza principale è stata nelle azioni lunghe: Perugia ha rigiocato e contrattaccato con calma e senza perdere la testa, mentre noi abbiamo commesso troppi errori stupidi. Loro non mollano mai e grazie all’esperienza di molte delle loro giocatrici sanno cosa fare nei momenti clou, ma noi abbiamo sempre dimostrato di saperci riscattare e di superare i momenti difficili. Mercoledì sarà tutta un’altra storia; non vogliamo uscire così dai playoff. Serviranno maggiore concentrazione, soprattutto nelle azioni lunghe, e tanta pazienza».

PRIMO SET La Bosca S.Bernardo Cuneo parte con la diagonale Bici-Signorile, Candi e Zakchaiou al centro, Giovannini e Ungureanu in banda, Zannoni libero. La Bartoccini Fortinfissi Perugia risponde con Di Iulio opposta a Ortolani, Koolhaas e Aelbrecht al centro, Havelkova-Angeloni in banda, Cecchetto libero. Ungureanu e Koolhaas protagoniste in avvio per il 4-4. Equilibrio fino all’8-8, quando due diagonali profondi di Ungureanu valgono il primo break per la Bosca S.Bernardo Cuneo (8-10). Sull’attacco in rete di Havelkova coach Mazzanti chiama a colloquio le sue. La Bartoccini Fortinfissi Perugia trova l’aggancio sul 13-13 con un muro di Aelbrecht su Zakchaiou e il sorpasso con un ace di Mlinar: time out per coach Pistola. Gatte di nuovo avanti con un muro di Bici e un colpo intelligente di Giovannini (14-16), ma le umbre impattano con Ortolani e mettono la freccia con il muro di Angeloni su Bici (17-16). Aelbrecht chiude il primo scambio prolungato per il 18-18. Grande equilibrio in campo; sul 22-21 firmato da Angeloni è ancora time out per la panchina ospite. Doppia Bici per il sorpasso cuneese che arriva dopo un servizio insidioso di Turco, subentrata a Signorile: sul 22-23 è Mazzanti a fermare il gioco. A decidere il set ai vantaggi sono un muro di Ortolani su Giovannini e un ace di Di Iulio: magliette nere avanti 1-0 (27-25).

SECONDO SET Centrali cuneesi sugli scudi in apertura, con due punti di Candi e uno di Zakchaiou. La Bartoccini Fortinfissi Perugia prova a mettere la testa avanti con Ortolani e Havelkova (8-6). Sull’errore in attacco di Candi coach Pistola spende il primo time out. Le padrone di casa fanno valere la maggiore esperienza e trascinate dagli attacchi di Ortolani e dagli ace di Havelkova volano sull’11-7: è ancora time out per la panchina cuneese. La rimonta della Bosca S.Bernardo Cuneo passa per Ungureanu, tre volte a segno di fila per il 13-10. Dopo il time out richiesto da coach Mazzanti ancora Ungureanu abbatte Di Iulio, poi il primo tempo di Aelbrecht è fuori e le gatte accorciano fino al 13-12. L’aggancio delle biancorosse arriva sul 14-14 ed è firmato da un’Ungureanu in trance agonistica. Zakchaiou e Bici portano avanti le gatte sul 14-16, Ungureanu va a segno anche dalla linea dei nove metri per il massimo vantaggio cuneese. Sul 15-18 coach Mazzanti chiama a colloquio le sue. La Bartoccini Fortinfissi Perugia prova a rientrare con Carcaces, subentrata a Angeloni, e Koolhaas, ma il muro di Candi ristabilisce le distanze (18-21). Giovannini e Candi alla ribalta per il nuovo allungo cuneese (20-24). Le padrone di casa non ci stanno e ricuciono fino al 22-24, ma il servizio in rete di Havelkova consegna il secondo set a una Bosca S.Bernardo Cuneo autrice di una grande rimonta: 22-25 (1-1).

TERZO SET La reazione della Bartoccini Fortinfissi Perugia porta le firme di Carcaces e Koolhaas, due volte a segno, e di Ortolani: 5-2 e time out per coach Pistola. Sul 6-2 dentro Gay per Giovannini in seconda linea. Come nel primo parziale è ancora Ungureanu ad avviare la rimonta biancorossa e a trascinare le sue fino al 6-5. Nuovo allungo umbro con Carcaces, letale in attacco e al servizio (8-5). Havelkova chiude uno scambio combattuto che vale l’11-7. La Bosca S.Bernardo Cuneo soffre e la Bartoccini Fortinfissi Perugia scava ulteriormente il solco: sul 16-11 siglato da un ace di Aelbrecht coach Pistola interrompe il gioco. Sul 17-11 dentro Turco per Signorile. Non cambia l’inerzia del set, con le padrone di casa che volano sul 19-12. Due errori consecutivi di Carcaces, dalla linea dei nove metri e in attacco, permettono alle gatte di accorciare fino al 20-15; coach Mazzanti ferma precauzionalmente il gioco. Una sette e un muro di Candi valgono il 21-18, sul quale è ancora time out per le magliette nere. Ortolani prende per mano le sue e chiude i conti sul 25-21: Bartoccini Fortinfissi Perugia avanti 2-1 nonostante una buona reazione delle ospiti sul finire del parziale.

QUARTO SET Bosca S.Bernardo Cuneo avanti 1-3 sul turno al servizio di Candi. Le gatte allungano ancora con Ungureanu (2-5). È Carcaces a tenere le sue incollate (4-5). Il muro di Havelkova su Bici e il diagonale di Ortolani portano le padrone di casa sul 6-6. Sul 7-6 siglato ancora da Havelkova coach Pistola ferma il gioco. Zakchaiou e Ungureanu firmano il sorpasso cuneese (7-8). La Bartoccini Fortinfissi Perugia mette la freccia con i muri di Ortolani su Giovannini e di Carcaces su Candi (13-10). Ancora Carcaces chiude uno scambio prolungato per il 14-11. Le cuneesi si rifanno sotto con Ungureanu e Bici e sul 14-13 coach Mazzanti chiama a colloquio le sue. Il nuovo break umbro porta le firme di Carcaces, Havelkova e Koolhaas: sul 17-13 è time out per la Bosca S.Bernardo Cuneo. È notte fonda per le gatte; Aelbrecht sigla i due punti che chiudono il set sul 25-17 e il match sul 3-1.