Quantcast

Lettera minatoria a Icardi. Lega Piemonte: “intimidazioni non scalfiranno suo impegno contro pandemia”

Il sodalizio esprime solidarietà e vicinanza umana e politica all'assessore alla Sanità

Il gruppo Lega Salvini Piemonte, a nome del suo presidente Alberto Preioni e di tutti i suoi consiglieri, esprime solidarietà e vicinanza umana e politica all’assessore alla Sanità, il leghista Luigi Icardi, cui ieri è stata recapitata una lettera minatoria.

“Intimidazioni farneticanti che certo non scalfiranno l’impegno e la dedizione che il nostro assessore ha dimostrato nell’affrontare una battaglia epocale come quella contro la pandemia – commenta il presidente Preioni a nome di tutti i consiglieri della Lega -, una lotta quotidiana che oggi sta entrando nel suo momento supremo, quello delle vaccinazioni. Schiena dritta e coraggio nelle scelte, due caratteristiche che hanno sempre contraddistinto il suo ruolo alla guida della Sanità piemontese. E che certo le minacce di qualche folle vigliacco non sapranno incrinare: serenità e lavoro incessante, al di là di qualunque avvertimento criminale, restano le parole d’ordine per sconfiggere il Covid, come ricordato dallo stesso assessore Icardi”.