Quantcast

In 3 giorni 113 mila piemontesi 70-79enni si sono prenotati per il vaccino

44.893 le richieste di vaccinazione per persone estremamente vulnerabili e disabili gravi e 9.713 per conviventi e caregiver espresse tramite i medici di famiglia

Sono 10.879, tra cui 8.313 ultraottantenni, le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid comunicate oggi (mercoledì 17 marzo) all’Unità di Crisi della Regione Piemonte (dato delle ore 17.40). A 6.752 è stata somministrata la seconda dose.

Dall’inizio della campagna si è quindi proceduto all’inoculazione di 605.731 dosi (delle quali 186.941 come seconda), corrispondenti al 79% delle 766.330 finora disponibili per il Piemonte. La percentuale è inferiore rispetto al giorno precedente perché il totale comprende 57.330 nuove dosi di vaccino Pfizer arrivate ieri.

Al terzo giorno dall’avvio, le preadesioni della fascia 70-79 anni attraverso il portale www.ilPiemontetivaccina.it sono state in tutto 113.742. Invece 44.893 le richieste di vaccinazione per persone estremamente vulnerabili e disabili gravi e 9.713 per conviventi e caregiver espresse tramite i medici di famiglia.