Quantcast

Il Buongiorno di Cuneo24

La stagione della MotoGP del 2015 si apre con un podio tutto tricolore. Valentino Rossi, Andrea Dovizioso e Andrea Iannone sono i protagonisti

Cuneo. Il sole è sorto alle 7:12 e tramonta alle 19:57. Durata del giorno dodici ore e quarantacinque minuti.

Santi del giorno
San Secondo di Asti, martire.
Beato Bertoldo, priore generale dei carmelitani.
San Ludolfo di Ratzeburg, vescovo.

Avvenimenti
1799 – Lo stato di New York approva una legge tesa ad abolire gradualmente la schiavitù.
1912 – Robert Falcon Scott al polo Sud, scrive l’ultima annotazione sul taccuino: otto mesi dopo una spedizione di soccorso ne ritrova il corpo.
1979 – Con la mediazione di Jimmy Carter, il presidente egiziano Anwar al-Sadat e il primo ministro israeliano Menahem Begin firmano il trattato di pace tra Egitto ed Israele.
2004 – Bulgaria, Estonia, Lituania, Lettonia, Romania, Slovacchia e Slovenia, sette paesi dell’ex Cortina di ferro, entrano a far parte della NATO.

Nati
Fabrizio Corona – Imprenditore, socio ed amministratore di un’agenzia fotografica di Milano, la Corona’s, è anche titolare dell’omonima linea di abbigliamento. Il nome di Fabrizio Corona è legato a una serie di indagini che nel 2007 la Procura della Repubblica ha effettuato nell’ambito dello scandalo cosiddetto di “Vallettopoli”; lo scenario include estorsioni ai danni di diversi noti personaggi del mondo dello spettacolo e dello sport. Fabrizio Corona risulta protagonista negativo della vicenda assieme a Lele Mora, noto per essere l’agente di molti VIP del mondo dello spettacolo. Fabrizio viene arrestato con l’accusa di associazione a delinquere finalizzata all’estorsione e trascorre 77 giorni in carcere (divisi fra Potenza giorni e il carcere San Vittore di Milano). Il 29 maggio 2007 gli vengono concessi gli arresti domiciliari. Nel 2001 Fabrizio aveva sposato la modella e soubrette televisiva croata Nina Moric, dalla quale si è poi separato in seguito allo scandalo citato. Sfruttando l’onda di popolarità proveniente dalla vicenda di Vallettopoli, Corona pubblica sia una canzone (il titolo è “Ostaggio dello Stato – Corona non perdona”) sia un libro (dal titolo “La mia prigione”). Il 29 febbraio 2008 viene rinviato a giudizio, mentre Lele Mora viene prosciolto dalle accuse. Anche dopo la vicenda giudiziaria che tanta risonanza ha avuto sui media nazionali, Fabrizio Corona non ha smesso di far parlare di sé sulle pagine della cronaca. E’ stato infatti arrestato da una pattuglia dei carabinieri a Milano per violenza e resistenza a pubblico ufficiale dopo essere stato fermato dagli stessi agenti a seguito di alcune infrazioni al codice della strada. Dopo essere stato rilasciato, il giorno seguente è di nuovo sorpreso alla guida, nonostante la patente gli fosse stata sospesa a tempo indeterminato. Anche all’inizio del 2008 è stato denunciato dalla Polizia Stradale di Varese per guida senza patente. A un anno di distanza nel 2009 è nuovamente denunciato dai Carabinieri a Milano per guida senza patente, nella centralissima e lussuosa via Montenapoleone. Anche il programma tv satirico Striscia la Notizia pizzica Corona, questa volta alla guida di una Ferrari con un foglio rosa. Nel 2008 viene fermato dalla Polizia Stradale di Orvieto assieme ad alcuni amici dopo aver tentato di pagare il conto in un autogrill usando banconote false. Viene sorpreso utilizzare euro falsi anche in due bar dell’aeroporto di Fiumicino. Il 5 marzo 2008 Corona patteggia accettando la condanna a un anno e mezzo per detenzione e spesa di denaro falso, scagionando inoltre le altre due persone coinvolte. Nel mese di marzo 2009 inaugura a Nardò (Lecce) il primo “Ristobar Corona’s”, poi inizia un’avventura televisiva con il chiaro intento di recuperare la sua immagine pubblica: partecipa al reality “La fattoria”, trasmissione in onda su Canale 5, condotta da Paola Perego. Nello stesso periodo è anche al centro dei gossip per la sua relazione sentimentale con la showgirl Belen Rodriguez. Il 10 dicembre 2009 viene condannato a 3 anni e 8 mesi di reclusione dalla quinta sezione penale del Tribunale di Milano. Il 2 dicembre 2010 la condanna dell’anno precedente è ridotta in appello a 1 anno e 5 mesi per tentata estorsione ai danni dei calciatori Francesco Coco e Adriano. Il ricorso in Cassazione del 2011 porta alla confermata della sentenza. Un’altra inchiesta, di Torino, porta nel marzo 2010 a una condanna di 3 anni e 4 mesi di reclusione per un presunto ricatto ai danni del calciatore David Trezeguet. Nel 2012 la Corte d’appello di Torino aumenta la condanna a 5 anni, che diventa definitiva in Cassazione nel 2013. Negli anni seguenti prova a chiedere una grazie anche attraverso l’ausilio di personaggi dello spettacolo e della politica, ma senza successo. Coinvolto anche in altri procedimenti giudiziari, all’inizio del 2015 Fabrizio Corona viene condannato dalla Cassazione a scontare 13 anni e 2 mesi di reclusione. Nel 2015 e 2016 pubblica due libri autobiografici: sono rispettivamente “Mea culpa. Voglio che mio figlio sia orgoglioso di me” e “La cattiva strada”. Nel dicembre 2019 viene disposto il suo trasferimento in un istituto di cura vicino a Monza dove oltre a curare alcune patologie psicologiche, finirà di scontare la pena a marzo 2024. Sempre nel 2019 pubblica un nuovo libro dal titolo: “Non mi avete fatto niente”. Agli arresti domiciliari per motivi di salute, legati alla dipendenza da cocaina, nel mese di marzo 2021 riceve la notizia di dover tornare in carcere. La causa sono le ospitate in tv e le uscite senza permesso. La pena finirà nel settembre 2024. Appena il suo legale gli ha comunicato la notizia, Fabrizio Corona si è ferito ai polsi e ha postato una foto con il volto coperto di sangue. Compie 47 anni.
Elena Sofia Ricci – Attrice italiana festeggia oggi 59 anni.

Eventi sportivi
2015 – La stagione della MotoGP del 2015 si apre con un podio tutto tricolore. Valentino Rossi, Andrea Dovizioso e Andrea Iannone sono i protagonisti. L’ultimo podio tricolore, prima di questo, fu nel 2006 nel Gran Premio del Giappone.

Proverbio / Citazione
Per San Benedetto la rondine sotto il tetto.
“L’esistenza è uno spazio che ci hanno regalato e che dobbiamo riempire di senso, sempre e comunque.” Enzo Jannacci