Quantcast

I ragazzi “speciali” de Le Nuvole ricordano la loro unicità nella giornata mondiale della sindrome di down foto

Una giornata importante

Oggi, 21 marzo, è la giornata mondiale della sindrome di down.

Una giornata importante, una giornata speciale che ricorda quanto sono unici i componenti del gruppo Le Nuvole.

Periodo triste questo per via della pandemia. Fortunatamente a differenza di quanto accadde lo scorso anno in questo periodo le attività del gruppo non sono state bloccate così i ragazzi possono portare avanti i numerosi progetti.

Tra questo uno degli ultimi è legato al mondo della ristorazione ed è stato attivato grazie ai volontari dell’associazione Alberto Mana e Micaela Mellano(Misci). Partecipano al progetto tre locali di Fossano: la bocciofila “Autonomi” (sede dell’associazione), la pizzeria “Il Locale” e l’osteria “I tre taulin”. “Un progetto importante dove i nostri ragazzi – spiega la presidente Isabella Berardo – stanno imparando a preparare le pizze, i caffè, apparecchiare i tavoli, versare il vino. Un progetto speciale che sta coinvolgendo al 100 per 100 tutti i nostri ragazzi. La felicità delle nuvolette nel sentirsi utili è bellissimo.”

Covid permettendo durante l’estate il gruppo sarà impegnato in serate solidati sul territorio di Fossano durante le quali saranno gli stessi ragazzi ad occuparsi del servizio supportati dai volontari.

Tra i sogni dell’associazione quello di aprire un locale tutto loro come già esiste ad Asti, Roma, Milano.

In questa giornata speciale tutto è permesso anche sognare. Evviva la giornata mondiale della sindrome di down che non deve essere solo oggi, ma tutto l’anno!!!