Quantcast

Frabosa Sottana, annullata la “Fera ‘d San Giors 2021”

Annuncio congiunto della Pro Loco e del Comune: "Le risorse e l'attenzione siano rivolte tutte alla lotta contro la terza ondata di Coronavirus"

Frabosa Sottana ha effettuato l’annuncio ufficiale: la “Fera ‘d San Giors 2021” non si terrà.

Il Comune, in accordo con l’associazione turistica Pro Loco, ha ufficialmente comunicato alla Regione Piemonte – per l’aggiornamento del calendario fieristico regionale – l’annullamento della kermesse, che avrebbe dovuto svolgersi il 24 e 25 aprile prossimi.

“In questa fase ancora così delicata nella lotta al Covid, le risorse e l’attenzione sono doverosamente rivolte a fronteggiare la terza ondata: l’invito alla popolazione rimane quello di prestare tutte le cautele del caso per preservare la salute propria e degli altri”, spiegano dal municipio.

Dalla Pro Loco ricordano: “Negli ultimi anni i festeggiamenti si sviluppavano sull’arco di tre giorni, con la polentata ‘d San Giors del venerdì sera ad aprire il tutto e la giornata di sabato dedicata all’inaugurazione delle sempre interessanti mostre organizzate dall’associazione culturale I Mondaj presso la Confraternita. Il giorno più denso di appuntamenti era, tuttavia, quella di domenica, con la fiera zootecnica (oltre 30 allevatori con 120 capi di bestiame), il mercatino dei prodotti tipici (oltre 40 stand commerciali ed espositivi) e il consueto pranzo degli allevatori. Da parte nostra c’è molto dispiacere, anche perché nelle passate edizioni è sempre emersa la volontà di mantenere vive le tradizioni del nostro territorio e valorizzare il lavoro degli allevatori della zona, fatto di grandi sacrifici. Purtroppo, davanti a questo momento così delicato, non possiamo far altro che cancellare anche questa edizione della Fera ‘d San Giors, dopo quella dell’anno scorso; una scelta più che mai doverosa in un momento così drammatico, ma anche obbligata, dato che al momento tutte le fiere e le sagre sono vietate almeno fino al 6 aprile; ci fossero poi anche delle aperture da parte del Governo sarebbe comunque troppo poco il tempo a disposizione per allestire il tutto a dovere”.

La speranza della Pro Loco e del Comune di Frabosa Sottana, ovviamente, è che si possa tornare presto a una lenta e graduale normalità, magari già dai prossimi eventi estivi.