Quantcast

ASSO sempre vicina agli ospedali di Mondovì e Ceva foto

Ha donato 87 mila euro di attrezzature e apparecchiature

Mondovì. Giovedi 11 marzo sono state consegnate formalmente all’ospedale di Mondovì (sono già in azienda da qualche tempo) alcune attrezzature e apparecchiature per un valore complessivo di 85 mila euro, donate da ASSO, l’associazione “Amici della Sanità per il Sud Ovest della provincia di Cuneo” presieduta da Mariangela Schellino, alla presenza del direttore generale dell’Asl CN1 Salvatore Brugaletta, del sindaco di Mondovì Paolo Adriano, dei direttori dei servizi coinvolti (Ilaria Blangetti della Rianimazione, Andrea Gattolin per la Chirurgia Generale, Angela Zavattero dell’Anatomia patologica) e altri soci del sodalizio.   

“La nostra associazione – ha detto la Schellino – ha utilizzato sino a oggi tutti i fondi disponibili donati da privati, cioè circa 160 mila euro. Ora riprenderemo la raccolta per sostenere un progetto per la Pediatria.”

In particolare, al Regina Montis Regalis, sono arrivati due letti di rianimazione di ultimissima generazione (del valore di 36 mila euro) dotati di una tecnologia innovativa che facilita la movimentazione del paziente e consente una completa seduta dello stesso; un microscopio (20 mila euro) in dotazione all’anatomia patologica, che consente la produzione di immagini immediatamente condivisibili per un consulto con altri esperti e archiviate. Inoltre è stato donato a Ceva un lava-endoscopi (31 mila euro), utilissimo in questo momento poiché consentirà di velocizzare la ripresa dell’attività di screening del colon retto con la possibilità di effettuare più sedute.

I beneficiari, insieme al sindaco e al direttore generale hanno ringraziato per la sensibilità e la vicinanza dimostrate ancora una volta dall’associazione.