Quantcast

19 marzo, esser papà ai tempi del Covid-19

Tanti auguri a tutti i papà!

Essere padre vuol dire tante cose.

Un anno dopo un’altra festa del papà con il coronavirus a farci compagnia.

Esser padre in questo periodo storico difficile da raccontare ai più piccoli significa reiventarsi, intrattenere i più piccoli e rassicurare i più grandi. I papà sono diventati educatori ed intrattenitori.

Anche quest’anno i lavoretti non sono stati preparati in classe ma su suggerimento delle insegnanti in DAD per i più grandi con dei video per i piccini.

I papà in questo periodo hanno imparato ed insegnato ai figli la resilienza.

In un periodo come quello che stiamo vivendo esser papà è sicuramente una grande sfida che merita di esser vissuta ogni giorno.

Auguri a tutti i papà: quelli che hanno “dovuto” rinunciare ai primi momenti con il proprio figlio/a nato/a ai tempi del covid accettando le restrizioni imposte dall’ospedale, auguri ai papà che hanno perso, o rischiano di perdere, il posto di lavoro a causa dell’epidemia, auguri ai papà che fanno anche da mamma, auguri ai papà che nonostante le preoccupazioni regalano sorrisi ai propri figli, auguri ai papà portati via dal covid-19, auguri ai papà che lottano contro il virus.

Siete un esempio per chi ogni giorno vi vede come il proprio super eroe!