Quantcast

18 marzo 2021, anche Bra commemora le vittime del Covid

Bandiere a mezz’asta in municipio e un minuto di silenzio per ricordare

Bandiere a mezz’asta al Comune di Bra per onorare, oggi, 18 marzo 2021, la Giornata nazionale in memoria delle vittime del Covid-19  istituita per legge ieri in parlamento.

“Con il momento commemorativo di oggi – commenta il sindaco di Bra, Gianni Fogliato – vogliamo ricordare tutte le persone che hanno perso la vita a causa del Coronavirus nel giorno in cui, un anno fa, assistevamo attoniti alle immagini dei camion militari che trasportavano le salme fuori dal cimitero di Bergamo. Dobbiamo ricordare che dietro quelle vittime ci sono delle storie, storie di persone che, in tanti modi, hanno contribuito a costruire le nostre città, a farle diventare quello che sono. Questo momento di commemorazione è ancor più sentito perché molte di quelle persone le abbiamo conosciute direttamente. Il modo migliore per rendere onore a chi non c’è più, è raccogliere il testimone che ci hanno lasciato e continuare ad andare avanti, a costruire il bene e il futuro delle nostre città. Ricordo in modo sentito in questo momento anche il dottor Dominique Musafiri, medico di base per molti anni a Bra, scomparso a causa del Covid il 2 aprile 2020”.

Il Comune di Bra, aderendo all’invito di Anci, partecipa alla commemorazione del 18 marzo con un minuto di silenzio alle ore 11 (orario dell’arrivo del Presidente del Consiglio Mario Draghi a Bergamo, oggi), di fronte alle bandiere a mezz’asta del palazzo municipale.