Quantcast

UFFICIALE – Il Piemonte resta in zona gialla, Rt medio pari a 0.98

La comunicazione giunge da Alberto Cirio, che polemizza sulle tempistiche: "Assurdo che si sappia solo a quest'ora"

L’ufficialità è arrivata pochi istanti fa: il Piemonte resta in zona gialla.

Lo conferma sulla propria pagina Facebook il presidente, Alberto Cirio: “Abbiamo appena ricevuto la validazione dei dati del report settimanale del Ministero della Salute. Il Piemonte si conferma in zona gialla. La pressione ospedaliera continua a scendere, con l’occupazione delle terapie intensive al 22% e quella dei posti ordinari al 33%. Anche l’indice Rt, seppur cresciuto leggermente rispetto alla scorsa settimana, resta sotto la soglia di allerta (quello puntuale si attesta a 0.96 e quello medio a 0.98). Sono segnali importanti e non smetterò di ripeterlo: non dobbiamo abbassare il livello di attenzione e continuare a essere prudenti”.

Cirio, poi, polemizza sulle tempistiche: “È assurdo che sia venerdì pomeriggio e che i cittadini piemontesi e italiani apprendano solo ora con certezza di che colore sarà la loro regione la prossima settimana. Apprezziamo l’impegno espresso in Senato dal premier Draghi per anticipare i tempi della validazione del report e ora aspettiamo che questo impegno diventi realtà”.