Quantcast

“Subito un lockdown di 2-3 settimane”: l’allerta della Fondazione Gimbe

"Questo è il momento per abbattere la curva dei contagi con una chiusura rigorosa, al fine di riprendere il tracciamento, allentare la pressione sul sistema sanitario, accelerare le vaccinazioni e contenere l'emergenza varianti", ha dichiarato il presidente, Nino Cartabellotta

La Fondazione Gimbe, a seguito del suo monitoraggio indipendente basato sui dati forniti dal Ministero della Salute, lancia l’allarme: in Italia serve un lockdown immediato e di 2-3 settimane.

Nella settimana che va dal 10 al 16 febbraio 2021, infatti, la curva epidemiologica non è stata abbattuta. “Anche questa settimana i nuovi casi non accennano a diminuire – spiega il presidente, Nino Cartabellotta –. E, guardando ai dati regionali, si rilevano segnali di incremento, favoriti dalla circolazione delle nuove varianti”.

Pertanto, questo è il momento per abbattere la curva dei contagi con un lockdown rigoroso di 2-3 settimane al fine di riprendere il tracciamento, allentare la pressione sul sistema sanitario, accelerare le vaccinazioni e contenere l’emergenza varianti”.