Quantcast

Sci non riparte, Chiapella: “vergogna non accettabile. Montagna umiliata e mortificata”

Il presidente di Confcommercio Cuneo: "servono ristori e copertura totale"

Anche Luca Chiapella, presidente di Confcommercio Cuneo, esprime la propria opinione sulla mancata riapertura degli impianti sciistici a partire da domani, lunedì 15 febbraio.

“VERGOGNA non è più accettabile – scrive Chiapella su facebook – così si umilia, si mortifica e si AZZERA la Montagna, i suoi operatori economici e le comunità che ci vivono che con investimenti e sacrifici guardavano al 15 febbraio con un pizzico di ottimismo per non chiudere una stagione completamente a ZERO. Servono RISTORI a copertura totale!!!”.