Quantcast

Ritorno alla vittoria per la Bosca San Bernardo Cuneo: Trento sconfitta 3 a 0

Le ragazze di coach Pistola ritornano ai tre punti dopo tre sconfitte di fila e dieci giorni senza match. Grande protagonista della netta vittoria contro le trentine anche la dominicana Massiel Matos, sbarcata a Cuneo da pochi giorni.

La Bosca S.Bernardo Cuneo torna al successo dopo tre sconfitte consecutive superando con un netto 3-0 la Delta Despar Trentino al Pala UBI Banca. Una vittoria importante, che significa salvezza quasi matematica, e mai in discussione, conquistata ai danni di una squadra lontana parente di quella che nel girone di andata rifilò alle gatte un pesante 3-0. Nel giorno che segna il debutto di Matos, autrice di sette punti, schierata al posto di Ungureanu, fuori per un problema fisico in fase di risoluzione, spiccano le prestazioni dell’ex gialloblù Candi, MVP con 16 punti, e di Giovannini, sempre più una certezza. La Bosca S.Bernardo Cuneo, che con i tre punti conquistati sale a quota ventidue mantenendo la settima posizione, tornerà in campo domenica 7 febbraio per il big match contro le campionesse del mondo dell’Imoco Volley Conegliano (ore 17, diretta LVF TV).

«Abbiamo preparato bene la partita e siamo state brave a non far mai crescere Trento. – ha commentato l’MVP Sonia Candi al termine del match – Il turno di riposo ci ha permesso di lavorare bene dal punto di vista fisico. L’innesto di Matos ci ha aiutato molto e ci ha dato grande carica; si è inserita bene e potrà darci tanto. Zakchaiou e io siamo molto contente perché Signorile ci serve tanto e bene e la squadra si affida molto a noi».

PRIMO SET Coach Pistola schiera Bici opposta a Signorile, Candi e Zakchaiou al centro, la debuttante Matos e Giovannini in banda, Zannoni libero. Bertini, privo di Piani, replica con la diagonale Cumino-Marcone, capitan Fondriest e Furlan al centro, D’Odorico-Melli in banda, Moro libero. Parte forte la Bosca S.Bernardo Cuneo con Bici a segno due volte e sull’8-3 coach Bertini interrompe il gioco. Allungano ancora le padrone di casa con Giovannini, protagonista di un ottimo inizio (11-5). Due errori consecutivi in attacco della Delta Despar Trentino e sul 13-6 per la Bosca S.Bernardo Cuneo è ancora time out per la panchina ospite. Un pallonetto di D’Odorico chiude la prima azione lunga del set e porta le gialloblù a meno cinque (14-9), ma la fast di Candi e due attacchi di fila di Giovannini ristabiliscono le distanze (18-10). Candi si prende la scena con una fast e un ace che valgono il 20-11. Gatte sempre in controllo e a porre la parola fine sul primo parziale è Matos con il suo secondo punto nel campionato italiano: 25-13 e Bosca S.Bernardo Cuneo avanti 1-0.

SECONDO SET Reazione Delta Despar Trentino in apertura, ma Bici e Candi ricuciono subito (2-3). Le due sono ancora protagoniste del primo vantaggio cuneese del set (6-4). Giovannini mette a segno il primo muro biancorosso del match per l’8-5, poi un errore in attacco di Bici, un ace di Pizzolato e un muro di Furlan ristabiliscono la parità. Gatte ancora avanti e nuova rimonta ospite (11-11). Sul 13-14 firmato da un muro di Melli coach Pistola chiede time out per la prima volta nell’incontro. È Candi a tenere in scia la Bosca S.Bernardo Cuneo con le sue fast e a siglare il punto del 16-16. Giovannini chiude un’azione prolungata con un diagonale profondo che porta le cuneesi sul 17-16. Sul 19-17 dentro Gay per Matos. Doppia Zakchaiou in attacco e a muro con una mano sola e la Bosca S.Bernardo Cuneo vola sul 21-18. Giovannini e Zakchaiou consegnano alle gatte il primo set ball, vanificato da un’infrazione. A chiudere il parziale, come nel primo set, è Matos: suo il punto del 25-20 e la Bosca S.Bernardo Cuneo conduce 2-0.

TERZO SET Candi trova il suo primo muro del match, Zakchaiou palleggia per Matos a segno per la seconda volta in avvio di set ed è 4-1; time out per la Delta Despar Trentino. Due muri consecutivi di Candi portano la Bosca S.Bernardo Cuneo sul 7-2. Sul 9-2 siglato da una parallela di Bici coach Bertini interrompe ancora il gioco. Sul 10-4 dentro Gay per Matos. Doppia Zakchaiou per il 13-5. Gatte sempre in controllo con Zakchaiou protagonista a muro (16-7). Due ace consecutivi di Furlan permettono alle ospiti di accorciare fino al 16-10 e coach Pistola ferma precauzionalmente il gioco. Dopo un errore in attacco di Bici Furlan sbaglia dalla linea dei nove metri (17-11). Bici e Candi portano la Bosca S.Bernardo Cuneo sul 20-12. D’Odorico spara fuori, poi è Signorile a mettere a terra il pallone del 25-13: al Pala UBI Banca finisce 3-0.