Quantcast

Nuovo DPCM Draghi, le ipotesi: cambia l’orario del coprifuoco, spostamenti ancora vietati?

Il nuovo presidente del Consiglio sarà subito chiamato ad assumere decisioni fondamentali per la gestione della pandemia di Coronavirus in Italia

Il Governo Draghi non si è ancora insediato, ma i beninformati dicono che sia ormai soltanto questione di ore per lo svelamento dell’esecutivo, che sarà subito chiamato ad adottare alcune decisioni importanti per la gestione della pandemia di Coronavirus in Italia.

Innanzitutto, il 15 febbraio sarà l’ultimo giorno in cui non ci si potrà spostare tra regioni, a meno di un’ulteriore proroga proveniente da Palazzo Chigi, ipotesi che sta prendendo quota in queste ore, con inevitabili ripercussioni anche sull’apertura degli impianti sciistici nelle zone gialle, che potrebbero contare su un bacino di utenti provenienti esclusivamente dal territorio regionale.

Vi è poi la questione coprifuoco, attualmente in vigore dalle 22 alle 5 del mattino successivo. L’idea di Draghi sarebbe invece quella di posticiparne l’avvio alle 24.