Quantcast

Entracque neve: “In questi giorni ci siamo sentiti un po’ persi a fissare le piste vuote”

La piccola realtà sciististica da oltre 60 anni regala emozioni e vita alla Valle Gesso

Entracque. Sono giorni tutt’altro che facili quelli che gli operatori della montagna stanno affrontando dalla scorsa domenica quando, con un repentino cambio di programma è stata imposta una non ripartenza per gli impianti dello sci alpino e di tutto il mondo che ruota attorno ad essi.

Ecco cosa scrive la Entracque neve:

In questi giorni ci siamo sentiti un po’ persi a fissare le piste vuote e a fare i conti sui lavori fatti per un’apertura in sicurezza mai successa.
Ma ci ha scaldato il cuore leggere i vostri messaggi di sostegno e vicinanza, i vostri commenti preoccupati per la situazione.
E alle tante richieste di come poterci aiutare vi diciamo che se volete, lunedì a cuneo ci sarà una manifestazione con CUNEO NEVE per ricordare che la montagna é vita.

Per dare due cifre, Entracque neve srls impegna stagionalmente una decina di operai per la gestione degli impianti, 10 maestri di sci, due attività di ristorazione direttamente sulle piste con complessivamente 8/9 dipendenti e un negozio di attrezzatura sportiva e affitto con 2 dipendenti oltre ad influenzare le attività commerciali locali, siamo una piccola realtà sciististica che da oltre 60 anni regala emozioni e vita alla Valle Gesso.
Torneremo e siamo sicuri che tornerete a sciare ad Entracque, perché al cuore non si comanda.”