Quantcast

Cuneo, il Teatro Toselli parte dell’iniziativa “Facciamo luce sul teatro!” foto

"Con questa iniziativa si chiede al nuovo governo che si torni a pensare al teatro, lo si torni a nominare, che venga realizzato un piano pubblico che porti il prima possibile ad una riapertura in sicurezza di questi luoghi per poter tornare a vivere quella magia" le parole dell'attore cuneese Umberto Noto

Cuneo. Ecco il Teatro Toselli di Cuneo come non lo si vedeva da un anno.

Teatro Toselli

Le luci si sono accese aderendo all’iniziativa “Facciamo luce sul teatro!”, lanciata dall’Unione Nazionale Interpreti Teatro e Audiovisivo (U.N.I.T.A.).

Centinaia di teatri in tutta Italia ne hanno preso parte.

Umberto Noto, attore cuneese, ha raccontato a Cuneo24 come sta vivendo questo lungo momento professionale e in particolare questa iniziativa di stasera: “È stato un anno molto duro e continua ad esserlo. Questo virus ci ha privato del nostro lavoro, costruito in tanti anni di sacrifici, studio, tournée, sudore, lacrime e gioie
È una realtà molto difficile da accettare. Non si vede la luce in fondo al tunnel. In questi mesi non si è parlato di teatro e dello spettacolo dal vivo. Con questa iniziativa si chiede al nuovo governo che si torni a pensare al teatro, lo si torni a nominare, che venga realizzato un piano pubblico che porti il prima possibile ad una riapertura in sicurezza di questi luoghi per poter tornare a vivere quella magia.”