Quantcast

Cuneo, cominciati i lavori di scavo per la posa della fibra ottica nel centro storico

Gli scavi interesseranno quasi tutte le traverse e le parallele di Via Roma, da Piazza Torino a Piazza Galimberti, con chiusure temporanee al transito. Non sarà invece interessata direttamente Via Roma.

Sono partiti in questi giorni i lavori nel centro storico per la posa dei cavidotti per la fibra ottica. L’intervento, realizzato dalla Isiline, consiste nella posa di minitubi fender che potranno ospitare cavi in fibra ottica degli altri due operatori del settore, Tim e Open Fiber, partecipanti al progetto di cablatura.

Gli scavi interesseranno quasi tutte le traverse e le parallele di via Roma, da Piazza Torino a Piazza Galimberti, con chiusure temporanee al transito in modo da permettere lo svolgimento dei lavori. Via Roma non verrà invece interessata, poiché l’infrastruttura era stata realizzata durante la riqualificazione effettuata all’interno del PISU. Indicativamente, l’intervento dovrebbe terminare per la fine dell’estate.

«Con questi lavori – dichiarano l’Assessore Luca Serale ed il Consigliere delegato alle infrastrutture tecnologiche Silvano Enrici – anche il Centro Storico verrà dotato delle infrastrutture indispensabili per la posa della fibra ottica. Come Amministrazione stiamo dando le autorizzazioni necessarie, ma la nostra è stata più che altro un’attività di coordinamento, finalizzata alla riduzione dei disagi per la cittadinanza. Abbiamo infatti spinto affinché un unico operatore, in questo caso il gestore telefonico cuneese Isiline, effettuasse i lavori per tutti, in modo da evitare ulteriori cantieri sulle strade quando gli altri operatori poseranno i propri collegamenti in fibra.»