Quantcast

Bra, tornano a salire i contagi. Il sindaco: “un campanello d’allarme da non sottovalutare”

I trend indicano i giovani tra le categorie più colpite: anche in questo caso, prudenza e responsabilità, per scongiurare la propagazione del virus a livello familiare e continuare a garantire in sicurezza la didattica in presenza.

Più informazioni su

Come indicato dalla mappa della Regione sull’andamento del contagio in Piemonte, aggiornata a giovedì 25 febbraio, sono 90 i domiciliati a Bra attualmente positivi al coronavirus, con 5 ricoverati all’ospedale di Verduno, di cui 2 in terapia semi-intensiva (dato al 23/02).

“Dopo settimane di stabilità e lieve discesa della curva, negli ultimi giorni anche nella nostra città il numero dei nuovi positivi è tornato a salire – commenta il sindaco Gianni Fogliato –. Un campanello di allarme da non sottovalutare. I trend indicano i giovani tra le categorie più colpite: anche in questo caso, prudenza e responsabilità, per scongiurare la propagazione del virus a livello familiare e continuare a garantire in sicurezza la didattica in presenza.
Intanto, prosegue anche a Bra, secondo il piano predisposto a livello territoriale, la campagna di vaccinazione tra i cittadini ultra ottantenni. In merito, ringrazio i volontari del servizio civico e i carabinieri in congedo che, coadiuvati da volontari di Cherasco e Sommariva Perno, si sono resi disponibili a supportarne lo svolgimento presso la sede dell’ex ospedale “Santo Spirito”, soprattutto per quanto riguarda il distanziamento tra gli utenti”.

Più informazioni su