Quantcast

Bassino sottotono nel Gigante di Cortina 2021

L'atleta di Borgo San Dalmazzo partiva da grande favorita nella specialità che la vede primeggiare in Coppa del Mondo. Conclude 13ema

Una Bassino delusa quella della prima manche del Gigante di Cortina 2021 andata in scena stamattina, 18 febbraio, alle ore 10.

Una specialità che la vede primeggiare in Coppa del Mondo. L’atleta di Borgo San Dalmazzo con la 15ema posizione è l’unica italiana ad essersi qualificata per la seconda manche.

Partiva da grande favorita ma ecco cosa ha dichiarato al termine della prima manche ai microfoni di RaiSport: “Ho commesso qualche errore, si trattava di una manche con tanti cambi di neve e ho faticato ad adattarmi. E’ facile prendere distacco quando sbagli su questa pista e ogni tanto capita. Comunque non è mai finita e a questo punto darò il massimo nella seconda, con lucidità e la voglia di divertirmi”.

Marta Bassino è distante 1″46 dalla medaglia di bronzo: serve una rimonta realmente da leggenda.

Anche nella seconda manche non è stata la solita Bassino. Non era giornata. Recupera due posizioni e conclude 13ema.