Quantcast

UFFICIALE – Variante Covid brasiliana in Italia: un caso a Malpensa. Ecco perché questa mutazione fa paura

Si tratta di un passeggero giunto nel nostro Paese dall'America Latina. Situazione sotto controllo, ma l'uomo è stato ricoverato in ospedale per accertamenti

L’annuncio, purtroppo, non è dei più lieti: la variante Covid brasiliana è approdata in Italia. È stata individuata nelle scorse ore in Lombardia, all’aeroporto di Malpensa, in un passeggero giunto dall’America Latina.

Stando a quanto riferito da fonti mediche, il paziente è “in buone condizioni di salute, ma precauzionalmente è stato ricoverato per accertamenti nel reparto di Malattie Infettive diretto da Paolo Grossi, dopo che la variante era stata identificata dal laboratorio di microbiologia diretto da Fabrizio Maggi”.

Dall’Ats Insubria aggiungono che sono state adottate tutte le misure di sanità pubblica previste dai vigenti protocolli sanitari per il controllo della diffusione della variante brasiliana sul nostro territorio e, ad oggi, la situazione non è motivo di allarme”.

La variante brasiliana è tra le mutazioni più temibili e temute per contagiosità: l’ha dichiarato Gianni Rezza, direttore generale della Prevenzione del Ministero della Salute. A riportare le sue parole è il quotidiano “Il Tempo”: “La variante inglese sembra aumentare la trasmissibilità, ma non la risposta al vaccino. Per la variante sudafricana i dati sulla risposta al vaccino è dubbia. La variante brasiliana preoccupa di più, perché ci sono state segnalazioni di reinfezioni”.