Quantcast

Uccide la moglie e il figlio di 5 anni, poi si getta dal balcone: dramma a Carmagnola

L'uomo, di 39 anni, non è in pericolo di vita. All'origine della lite che ha portato al doppio omicidio ci sarebbe la volontà della donna di lasciare il marito

Dramma familiare a Carmagnola, nel Torinese, dove un 39enne, di nome Vito Alexandro Riccio (di professione rappresentante), ha ucciso sua moglie, Teodora Casasanta, e il loro figlio di 5 anni, Ludovico, al termine di una lite tra le mura domestiche che sarebbe nata in seguito all’annuncio della donna (operatrice socio sanitaria) della sua volontà di separarsi dal marito.

L’uomo ha colpito i suoi cari con oggetti contundenti e da taglio, sino a vederli spirare. Dopodiché ha tentato il suicidio, gettandosi dal balcone del loro appartamento, posto al secondo piano.

Tuttavia, ha rimediato “solo” una frattura composta dello sterno e, stando a quanto si apprende, non è in pericolo di vita. Si trova attualmente ricoverato al Cto di Torino.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri.