Quantcast

San Michele Mondovì, il bar Dante chiude dopo 60 anni: un pezzo di storia va in archivio

La sensazione che si respira in paese è di un inenarrabile vuoto interiore, come ha spiegato il sindaco, Domenico Michelotti

È la fine di un’epoca, di un periodo storico che resterà scolpito negli annali della comunità di San Michele Mondovì: dopo oltre 60 anni di onorata attività, il bar Dante cessa di esistere.

La notizia ha assunto i crismi dell’ufficialità in seguito alla comunicazione della titolare, Giuseppina Vadda, che da quindici anni gestisce il locale (prima era stato “amministrato” dalla famiglia Figone).

La sensazione che si respira in paese è di un inenarrabile vuoto interiore, come ha spiegato il sindaco, Domenico Michelotti, ricordando come quegli ambienti abbiano rappresentato per decenni un luogo di ritrovo e di aggregazione per tutti.