“Ristori alla montagna invernale e al mondo dello sci”: la richiesta dei deputati 5 Stelle

"Nel prossimo decreto sarà essenziale sostenere concretamente e con risorse importanti il settore della montagna, così gravemente penalizzato da questa emergenza"

Più informazioni su

Il nuovo probabile rinvio dell’apertura degli impianti sciistici in Italia ha smosso i deputati del Movimento 5 Stelle Giovanni Currò, Sabrina De Carlo, Luca Sut, Elisa Tripodi, Gianluca Vacca e Simone Valente.

I sei, in una nota riportata dall’ANSA, hanno dichiarato che “nel prossimo decreto Ristori sarà essenziale sostenere concretamente e con risorse importanti il settore della montagna, così gravemente penalizzato da questa emergenza. Da settimane collaboriamo con il Mef e il Mise per trovare le soluzioni migliori e rispondere alle sollecitazioni e alle preoccupazioni di chi vive delle attività invernali. Abbiamo raccolto le istanze di tutte le associazioni di categoria e dei territori, ci auguriamo vivamente che il Governo accolga le nostre proposte, predisponendo misure adeguate”.

“Finora – aggiungono –, abbiamo presentato e sottoposto all’attenzione del governo diverse iniziative per tutelare le attività di montagna e tutta l’economia vacanziera invernale, ma il perdurare dell’emergenza sanitaria ripropone, aggravando, i problemi per imprese e lavoratori. Non possiamo perdere tempo: per i nostri territori e i nostri concittadini il turismo di montagna rappresenta la principale, quando non l’unica, fonte di sostentamento”.

Più informazioni su