Quantcast

Quattro posti per il servizio civile con il Gruppo Volontari del Soccorso di Clavesana

“I need, I am”, per i giovani dai 18 ai 29 anni un’opportunità che dura 12 mesi

Servizio civile universale con le Associazioni Anpas: sono 4 i posti disponibili per il Gruppo Volontari del Soccorso di Clavesana, tra i 385 totali in tutto il Piemonte. Un’opportunità unica di alto valore per ragazze e ragazzi di età compresa fra i 18 e i 29 anni non compiuti. La durata del servizio è di 12 mesi. Ai volontari in servizio civile spetta un assegno mensile di € 439,50 euro per un impegno settimanale indicativamente di 25 ore.

Generico gennaio 2021

Come candidarsi?

La presentazione domande va presentata esclusivamente su piattaforma online DOL https://domandaonline.serviziocivile.it entro le ore 14.00 dell’8 febbraio 2021.

Per orientare i giovani nella scelta dei progetti di servizio civile e negli adempimenti richiesti, Anpas Piemonte ha predisposto una landing page dedicata http://serviziocivile.anpas.piemonte.it/  e lanciato la campagna social attraverso gli spot video I Need, I am. «Per promuovere il nuovo bando di servizio civile universale – spiega Vincenzo Sciortino, responsabile della Comunicazione Anpas Piemonte – abbiamo questa campagna ispirata al bisogno naturale dei giovani di essere parte di una squadra, di essere formati, di avvalersi della cura necessaria per la soddisfazione e la realizzazione di se stessi. L’esperienza di volontariato in Servizio Civile con le Pubbliche Assistenze Anpas è una risposta che trasforma in azione verso gli altri ciò di cui il giovane necessita per completare il suo percorso di crescita. Ho bisogno e dunque sono azione, faccio squadra, presto cura e mi preparo per la vita».

Anpas Comitato regionale del Piemonte avvierà i propri progetti di servizio civile negli ambiti del soccorso in emergenza 118 e del trasporto infermi per i servizi di tipo socio sanitario e nel settore educazione e promozione culturale. I giovani in servizio civile, dopo un’adeguata formazione, contribuiranno a dare un importante aiuto alle Pubbliche alla comunità, soprattutto in questa particolare situazione di emergenza. L’accesso alla piattaforma online DOL per i cittadini italiani residenti in Italia o all’estero deve avvenire esclusivamente con SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale.

I progetti di servizio civile in Anpas che riguardano l’ambito del socio sanitario in Piemonte prevedono lo svolgimento di servizi socio-sanitari sia su pulmini sia su autoambulanze per quei cittadini che devono effettuare terapie come dialisi, trasporti interospedalieri, essere dimessi da ospedali o case di cura, frequentare centri diurni di socializzazione o riabilitazione. In molti casi gli utenti possono essere persone disabili che spesso necessitano di essere accompagnate negli spostamenti in quanto non autosufficienti o perché bisognosi di particolari accorgimenti durante la fase del trasporto. I progetti di servizio civile in Pubblica Assistenza Anpas nel campo del soccorso di emergenza 118 in Piemonte includono, oltre alla possibilità di effettuare i servizi sociali precedentemente descritti, anche l’impiego in servizi di emergenza urgenza 118. I volontari in servizio civile saranno quindi impegnati nel ruolo di soccorritore in ambulanza e in tutte le mansioni concernenti le attività di emergenza e primo soccorso. I progetti prevedono l’inserimento e il tutoraggio dei volontari a partire da una puntuale formazione certificata dalla Regione Piemonte e da un successivo periodo di affiancamento a personale più esperto.  I progetti nel settore educazione e promozione culturale hanno il fine di divulgare tra gli studenti delle scuole superiori e tra la cittadinanza la cultura del volontariato assistenziale e del primo soccorso nonché promuovere stili di vita più sani e salutari.

Questi i riferimenti del Gruppo con sede in corso Olcese 3/A a Clavesana, che, quest’anno (2001-2021), festeggia il decennale dalla fondazione: www.gvsa.it, info@gvsa.it, 339 84 24 652, 342 66 555 563