Le Rubriche di Cuneo24 - S.O.S. 4 zampe

Nuovo gestore per i cani persi o abbandonati a Mondovì

Il mantenimento degli animali è stato affidato al “Canile Rifugio 281” di San Michele Mondovì, che da alcuni anni è gestito direttamente dall'associazione “GEA - Il cerca casa”

Più informazioni su

L’amministrazione comunale di Mondovì ha affidato il servizio di accalappiamento e mantenimento dei cani randagi e abbandonati sul territorio municipale al “Canile Rifugio 281” di San Michele Mondovì, da alcuni anni gestito direttamente dall’associazione “GEA – Il cerca casa”.

“GEA si occupa della cattura, del mantenimento e della cura degli animali – spiegano dal municipio monregalese –. Il canile si avvale di un bel gruppo di volontarie e volontari che dedicano, con passione, il loro tempo libero alla cura degli animali. La nuova convenzione varia anche i termini economici rispetto alla precedente”.

In passato, infatti, il Comune riconosceva una quota giornaliera per ogni cane recuperato nel territorio di Mondovì, mentre la nuova convenzione riconosce al gestore un importo fisso. Si passa così a un sistema in cui dare gli animali in adozione, mantenendone meno in struttura, e sicuramente più incentivante per il gestore.

Più informazioni su