<-- fb verification -->

Nuovo DPCM, “Italia quasi tutta arancione da domenica”: no spostamenti tra regioni fino al 15 febbraio

Il divieto di vendita da asporto per i bar potrebbe essere limitato solo alle bevande e agli alcolici, mentre i musei saranno aperti in zona gialla nelle giornate feriali

Il nuovo DPCM in arrivo nelle prossime ore intensificherà le restrizioni nel nostro Paese: lo ha preannunciato il presidente della Liguria, Giovanni Toti, al Tg2, dicendo che “in videoconferenza con i governatori il ministro Speranza ha annunciato il combinato disposto del decreto legge approvato ieri sera e del nuovo DPCM, che sta per mettere in arancione praticamente tutta l’Italia a partire da domenica con i nuovi parametri”.

Come riporta l’ANSA, il testo definitivo del decreto legge dovrebbe prevedere il divieto di spostamento tra regioni, che rimarrà in vigore fino al 15 febbraio.

Il divieto di vendita da asporto per i bar, invece, potrebbe essere limitato solo alle bevande e agli alcolici, mentre i musei saranno aperti in zona gialla nelle giornate feriali: “È un servizio ai residenti. È un primo passo, un segnale di riapertura”, ha commentato il ministro ai Beni Culturali, Dario Franceschini.