Quantcast

“No alla seconda dose di vaccino a chi contrae il virus dopo la prima”

Il chiarimento giunge dall'Aifa, l'agenzia italiana del farmaco

Più informazioni su

La seconda dose di vaccino non dovrà essere somministrata ai soggetti che avranno contratto il Coronavirus dopo la prima: l’ha stabilito l’Aifa, l’agenzia italiana del farmaco, nelle FAQ pubblicate sul suo sito internet.

“Nel caso di infezione da SARS-CoV-2 dopo la prima dose di vaccino – si legge sul portale –, l’infezione stessa rappresenta un potente stimolo per il sistema immunitario, che si somma a quello fornito dalla prima dose di vaccino”.

L’Aifa aggiunge ancora che “non è indicato somministrare a queste persone la seconda dose vaccinale. La vaccinazione parziale e la successiva infezione non precludono un eventuale richiamo della vaccinazione anti-Covid nel futuro, se i dati sulla durata della protezione immunitaria indicheranno questa necessità”.

Più informazioni su