Quantcast

La donazione dei dipendenti Ipercoop Cuneo al Pronto Soccorso del Santa Croce

Hanno consegnato un assegno da 630 euro, il ricavato della lotteria di Natale

Cuneo. “Grazie, a nome di tutti i noi, per il significativo gesto che la Coop e, soprattutto, chi lavora nella sede di Cuneo ha fatto nei nostri confronti, per aiutarci a gestire il momento difficile. Utilizzeremo la donazione, che ci fa sentire la vicinanza e il sostegno dei cittadini, per le attività a favore dei pazienti colpiti dal Covid-19”. Così Giuseppe Lauria, primario del Pronto soccorso di Cuneo, con il responsabile della Struttura semplice del Pronto soccorso, Andrea Sciolla, e il coordinatore infermieristico, Mauro Giraudo, ha commentato la donazione da parte di Ipercoop Cuneo. È frutto della lotteria che il punto vendita organizza, tutti gli anni, tra i 200 dipendenti, nel periodo delle festività di fine anno. Solitamente il ricavato viene destinato a enti benefici, ma, quest’anno, è stato scelto il Pronto soccorso di Cuneo per l’impegno nella lotta alla pandemia.

“Non è mai stato così elevato come quest’anno – spiega Paolo Clerici, direttore Ipercoop Cuneo –, a dimostrazione della profonda riconoscenza nei confronti di tutti i lavoratori dell’ospedale di Cuneo”.

A consegnare il mega assegno al Pronto soccorso del “Santa Croce e Carle”, anche Silvio Ambrogio, direttore delle Politiche sociali di Novacoop. Salvatore Pisci, responsabile casse e organizzatore della lotteria, e Samia Moubir, vincitrice della lotteria.