La Bosca S. Bernardo batte Brescia e fa cinque su cinque al tie break

Le Gatte faticano più del previsto dopo le ottime prove contro Chieri e Firenze e riescono a prendere in mano il match solo a partire dal quarto set. Si dimostrano ancora una volta infallibili nel quinto parziale conquistando due punti d’oro contro una rivale diretta.

La Bosca S.Bernardo Cuneo trova la terza vittoria consecutiva: come all’andata, la sfida con la Banca Valsabbina Millenium Brescia termina al tie-break. Le gatte faticano rispetto alle ultime prestazioni con Firenze e con Chieri, ma nel quarto parziale invertono la rotta, impattano nel conto dei set e si aggiudicano agevolmente il quinto set. Il secondo successo esterno di fila permette alle biancorosse di raggiungere la sesta posizione in classifica a quota 19 punti. Domenica 10 al Pala UBI Banca arriva l’Igor Gorgonzola Novara per il secondo impegno del tour de force di inizio 2021 (ore 17, diretta streaming su www.lvftv.com).

LE PAROLE DI COACH PISTOLA«Due punti guadagnati in uno scontro diretto contro una squadra che come noi lotta per conquistare la salvezza. Non siamo riusciti a esprimerci sui livelli delle prime due giornate di ritorno, ma pur nelle avversità abbiamo trovato la concentrazione per arrivare al quinto set e farlo nostro. Nel quarto set abbiamo trovato quel guizzo che ci ha permesso di superare le difficoltà tecniche e di affrontare la volata finale con maggiore serenità rispetto a loro. Il quinto tie-break su cinque vinto è sinonimo di cattiveria agonistica e di lucidità».

PRIMO SET Coach Pistola schiera Bici opposta a Signorile, Candi e Zakchaiou al centro, Ungureanu e Giovannini schiacciatrici, Zannoni libero. Mazzola replica con la diagonale Bechis-Nicoletti, Botezat-Hippe al centro, Jasper-Cvetnic in banda, Parlangeli libero. Subito protagonista la neoarrivata Hippe, opposto schierato al centro per fronteggiare le assenze di Berti e Veglia: un suo muro su Zakchaiou e un suo attacco valgono il 6-5 per le padrone di casa. Dopo una fase punto a punto la Banca Valsabbina Millenium Brescia tenta l’allungo sfruttando un errore in attacco di Bici e un ace di Botezat: sull’11-8 è time out per coach Pistola. Le gatte accorciano immediatamente le distanze con un diagonale profondo di Bici e un muro di Ungureanu. La schiacciatrice romena sale in cattedra con un attacco e un ace che valgono il 12-12. È ancora lei a chiudere la prima azione lunga del match per il 13-13. Errori da una parte e dall’altra, ma le Leonesse sbagliano meno e si portano sul 18-15. Cvetnic sigla il più quattro ed è time out per la panchina ospite. Sul 21-16 firmato da Jasper dentro Strantzali per Ungureanu, ma non cambia l’inerzia del parziale. Ace di Botezat, muro di Nicoletti su Strantzali ed è set ball per la Banca Valsabbina Millenium Brescia. A consegnare il primo parziale alle padrone di casa è Hippe, top scorer con cinque punti: al PalaGeorge è 1-0 (25-17). Tabellino: 5 Hippe e Ungureanu, 4 Botezat e Jasper

SECONDO SET Reazione della Bosca S.Bernardo Cuneo, ma la Banca Valsabbina Millenium Brescia tiene (4-6). Zakchaiou firma il suo primo punto del match, poi Bici gioca bene sulle mani del muro per il 5-8. Ancora a segno l’opposto albanese e coach Mazzola ferma il gioco. Muro di Giovannini al quale risponde Nicoletti per il 6-10. Le padrone di casa si rifanno subito sotto con Nicoletti e l’ace di Botezat, il suo terzo personale (10-11). Il muro di Hippe decreta l’11-11 sul quale coach Pistola chiede di parlare con le sue. Dentro Turco per Signorile. Fase punto a punto, con le gatte troppo discontinue (14-14). Il tocco di prima intenzione di Turco e il muro di Zakchaiou firmano l’allungo della Bosca S.Bernardo Cuneo sul quale è time out per la panchina di casa (15-17). Le cuneesi volano sul 16-20 grazie a Bici e a un errore di Nicoletti. Sul 17-21 siglato da Zakchaiou dentro Strantzali per Ungureanu. Il muro di Candi dopo un salvataggio strepitoso di Giovannini vale il 19-23. Ancora Candi con una sette e un errore in attacco della Banca Valsabbina Millenium Brescia chiudono il parziale sul 21-25 (1-1). Tabellino: 6 Nicoletti, 5 Zakchaiou, 3 Cvetnic, Hippe, Bici, Candi

TERZO SET Coach Pistola parte con Turco in campo per Signorile. Candi e Bici trascinatrici in avvio di parziale (5-7). La Bosca S.Bernardo Cuneo scava ulteriormente il solco con due punti consecutivi di Bici: sul 6-10 coach Mazzola interrompe il gioco. È Nicoletti a rispondere a Bici con due punti di fila, poi l’ace di Botezat vale il 9-10. Doppia Ungureanu tiene le Leonesse a distanza di sicurezza (10-12), ma Hippe e Nicoletti non ci stanno e firmano l’operazione sorpasso: sul 13-12 è time out per coach Pistola. Sul 14-12 dentro Strantzali per Ungureanu. La Banca Valsabbina Millenium Brescia tiene il pallino del gioco (18-15). Nicoletti chiude lo scambio più spettacolare del match che vale il 19-16, poi firma il 20-17 prima di sbagliare il servizio. Strantzali la imita e poi subisce l’ace di Jasper che porta le Leonesse sul 22-18: è nuovamente time out per la Bosca S.Bernardo Cuneo. Rientra Ungureanu per Strantzali, ma le gatte non riescono a ricucire e il parziale è delle padrone di casa con il punteggio di 25-20 (2-1). Tabellino: 9 Nicoletti, 4 Bici, 3 Jasper e Hippe

QUARTO SET Tris di Candi, ma Hippe non è da meno: 3-3. La Bosca S.Bernardo Cuneo fa fatica ma lotta (6-6). Equilibrio fino all’8-8, poi le gatte provano a mettere la testa avanti grazie a una free ball non sfruttata dalla Banca Valsabbina Millenium Brescia e a un monster block di Turco (8-10), ma un attacco di Hippe e un muro di Cvetnic firmano la parità (12-12). Ancora Cvetnic e Bechis portano in vantaggio le Leonesse (13-11). Dentro Signorile per Turco. Cvetnic ferma Giovannini a muro e sigla il 16-13 sul quale coach Pistola interrompe il gioco. Ungureanu e Candi riportano sotto le gatte (18-17), ma un diagonale profondo di Jasper ristabilisce le distanze. Due monster block consecutivi di Candi firmano il 19-19, poi Bici e un ace di Ungureanu confezionano il sorpasso biancorosso (19-21). Il nastro sorride alla Bosca S.Bernardo Cuneo e Candi sigla l’ace che vale il 20-23. La Banca Valsabbina Millenium Brescia si porta sul 23-22, ma una doppia Zakchaiou chiude i conti sul 23-25 e prolunga la sfida al tie-break, come all’andata (2-2). Tabellino: 8 Candi, 6 Cvetnic, 5 Zakchaiou e Nicoletti

QUINTO SET Parte bene la Bosca S.Bernardo Cuneo: sul 2-5 siglato da Ungureanu dalla linea dei nove metri è time out per la panchina di casa. Le cuneesi vanno al cambio di campo sul 4-8 firmato da Zakchaiou. Sul mani out di Giovannini che vale il 4-9 coach Mazzola interrompe ancora il gioco. Zakchaiou sale in cattedra e segna l’allungo biancorosso (5-11). Le gatte si mantengono a distanza di sicurezza grazie a Candi e Ungureanu, che con un muro consegna alle sue il match ball. A regalare alla Bosca S.Bernardo Cuneo il quinto successo stagionale al tie-break è ancora un muro, che fissa il punteggio sul 7-15: al PalaGeorge finisce 2-3Tabellino: 6 Ungureanu, 4 Zakchaiou, 2 Jasper

TABELLINO

BANCA VALSABBINA MILLENIUM BRESCIA – BOSCA S.BERNARDO CUNEO 2-3 (25-17 / 20-25 / 25-20 / 23-25 / 7-15)

Banca Valsabbina Millenium Brescia: Bechis 2, Jasper 12, Pericati (L2), Cvetnic 12, Parlangeli (L), Biganzioli, Hippe 15, Botezat 10, Nicoletti 25. N.e. Angelina, Berti, Sala, Bridi. All. Mazzola

Bosca S.Bernardo Cuneo: Bici 12, Signorile, Turco 2, Giovannini 6, Candi 16, Strantzali 1, Zakchaiou 16, Ungureanu 16, Zannoni (L). N.e. Fava, Stijepic, Battistino (L2), Gay. All. Pistola

NOTE

Partita giocata a porte chiuse.

Durata set: 25’, 25’, 26’, 28’, 13’. Durata totale: 2h e 9’.

Arbitri: Braico e Pozzato

MVP: Katerina Zakchaiou

Banca Valsabbina Millenium Brescia: 14 muri, 9 ace, 18 errori in battuta, 34% in attacco, 62% (25%) in ricezione.

Bosca S.Bernardo Cuneo:  12 muri,  6 ace, 13 errori in battuta, 32% in attacco, 48% (23%) in ricezione.

Impianto: PalaGeorge, Montichiari (Brescia)

CLASSIFICA
Imoco Volley Conegliano 48 (16-0); Igor Gorgonzola Novara 40 (14-2); Saugella Monza 28 (10-3); Savino Del Bene Scandicci 24 (8-3); Reale Mutua Fenera Chieri 22 (7-5); Bosca S.Bernardo Cuneo 19 (8-7); Delta Despar Trentino 18 (6-7); Vbc Èpiù Casalmaggiore 14 (5-9); Il Bisonte Firenze 14 (5-10); Unet E-Work Busto Arsizio 13 (4-8); Zanetti Bergamo 11 (3-12); Banca Valsabbina Millenium Brescia 10 (1-14); Bartoccini Fortinfissi Perugia 9 (3-10).
* tra parentesi le partite vinte-perse