Il 2020 di Mondovì si è chiuso con un fiocco rosa: benvenuta Greta!

Si è trattato del 583° parto in 366 giorni presso il "Regina Montis Regalis", dove si attende ancora, invece, il primo nato del 2021

Il 2020 di Mondovì si è chiuso nel migliore dei modi presso l’ospedale “Regina Montis Regalis”, dove nella serata di giovedì 31 dicembre 2020 è venuta al mondo la piccola Greta Rossello, per la gioia di mamma Ilaria e di papà Mattia.

La famiglia proviene dalla vicina Liguria, più precisamente da Savona, a testimonianza di come il punto nascite del nosocomio monregalese sia sempre più un punto di riferimento per le future madri, che scelgono di partorire all’ombra della torre del Belvedere.

Un dato su tutti conferma tale sensazione: nonostante la pandemia di Coronavirus, che ha letteralmente diviso in due il reparto di Ginecologia e Ostetricia, con la creazione di due percorsi, uno “sporco” per le donne incinte affette da Covid-19 e uno “pulito”, sono state 583 (+40 rispetto al 2019) le nascite nell’anno appena concluso a Mondovì, che ha accolto 306 maschi e 277 femmine.