Quantcast

Festa di compleanno con 6 invitati, ma arriva la polizia e multa tutti: la segnalazione è partita dai vicini

Gli amici del festeggiato, quando gli agenti hanno suonato il campanello, si sono nascosti nella doccia, nello sgabuzzino e in un armadio a muro, venendo però scoperti

Sono stati i vicini, residenti nel quartiere Santa Rita a Torino, a segnalare alla polizia, attraverso l’app YouPol, che in uno degli appartamenti della zona si stava svolgendo una festa di compleanno “clandestina”.

Ed era vero: domenica scorsa un uomo ha deciso di celebrare insieme ad altri 6 amici il suo compleanno numero 45, addobbando la casa a festa e non facendosi mancare torta, birra e bottiglie di spumante, oltre alla musica, il cui volume era davvero molto alto.

Quando le forze dell’ordine sono giunte sul posto, gli invitati hanno provato a nascondersi nei luoghi più disparati dell’abitazione, dalla doccia allo sgabuzzino, persino in un armadio a muro.

Gli ospiti hanno ricevuto una multa di 400 euro a testa per violazione delle norme anti-contagio, mentre il padrone di casa, oltre a vedersi comminare la sanzione pecuniaria, è stato anche denunciato per minacce e oltraggio a pubblico ufficiale.