Quantcast

Dopo undici mesi di stop forzato torna in campo la UBI Banca Bosca Cuneo

Riparte, finalmente, il campionato della Serie B2 femminile, dopo quasi un anno di sospensione delle gare. La squadra di Cuneo, allenata da coach Petrelli, ha la media età più giovane del campionato, e punta a far crescere tante atlete per consegnarle al team di Serie A1 nei prossimi anni.

La data è ben evidenziata sul calendario: sabato 23 gennaio 2021, l’UBI BANCA BOSCA CUNEO è pronta all’esordio casalingo nel campionato nazionale di pallavolo femminile di Serie B2. Una partenza che ha già il sapore di traguardo. Dopo lunghi mesi di preparazione atletica, allenamenti e rinvii, le giovani atlete di coach Liano Petrelli sono pronte per una stagione agonistica che verrà di certo ricordata negli annali dello sport.

A difendere i colori biancorossi della società di via Bassignano, scenderanno in campo Noemi Moschettini e Rachele Monge Roffarello in regia, Giulia Baldizzone e Debora Candela per il ruolo di opposto, al centro si alterneranno Melissa AndengAmal Boufandar e Carola Giuliano, in banda Beatrice BattistinoSilvia CaprioglioAlessandra MontaboneAlessia Sordo, la seconda linea presidiata da Alice Gay e Rebecca Scialanca.

«Undici mesi senza partite sono pesanti da digerire – afferma Liano Petrelli, allenatore dell’UBI BANCA BOSCA CUNEO -, ma siamo pronti! Abbiamo la squadra più giovane di tutti i campionati di Serie B: una grande ed ambiziosa sfida. Potremo crescere soltanto giocando e affinando i nostri meccanismi. Buone le basi della passata stagione con innesti interessanti: il gruppo è coeso e unito dalle difficoltà. Vogliamo, giocatrici e staff, vivere nuove emozioni in campo. Il pensiero è uno solo: che sia la volta buona…».

Per la prima giornata, le ragazze della UBI Banca Bosca Cuneo affronteranno, nella palestra dell’ex Media 4, le atlete della Normac AVB Genova.