Quantcast

Da domani l’aeroporto di Cuneo ospita la statua della Madonna di Loreto

Il simulacro atterrerà a Levaldigi con un volo privato da Genova alle ore 12 di domani. Fino al 27 la Madonna, protettrice degli aviatori e dei viaggiatori, verrà “ospitata” nell’aeroporto cuneese. L’evento rientra nell’ambito delle celebrazioni del Giubileo Lauretano, concesso da Papa Francesco per celebrare il centesimo anniversario della proclamazione della Madonna a protettrice degli aeronauti.

Arriverà domani a mezzogiorno la statua della Madonna di Loreto all’aeroporto di Cuneo Levaldigi. Si apre così la tappa del Giubileo Lauretano con protagonista la nostra città. Ad accogliere la statua al suo arrivo nello scalo cuneese, ci sarà il Vescovo delle Diocesi di Cuneo e Fossano Monsignor Piero Delbosco, che guiderà un momento di preghiera durante la cerimonia di accoglienza e impartirà una benedizione ai partecipanti e ai due piloti dell’aereo, un Piper PA28-161 Warrior II avente marche I-CNPG. La statua resterà esposta presso l’area check-in dell’aeroporto fino a mercoledì 27 gennaio, quando prenderà il volo con lo stesso aereo in direzione dello scalo di Torino Caselle.

Durante la sua permanenza a Levaldigi sono state organizzate in loco una Santa Messa sabato 23 gennaio alle ore 16 e la recita di un Santo Rosario martedì 26 gennaio alle ore 20. A causa delle misure anti Covid in essere, chi fosse interessato a fare visita alla statua della Madonna di Loreto per pregare o a partecipare alla Santa Messa o al Santo Rosario deve obbligatoriamente prenotarsi telefonando al 0172/741500 o scrivendo una mail a marketing@aeroporto.cuneo.it. Il numero dei posti disponibili è limitato.

Il Giubileo Lauretano, dedicato a tutti gli aviatori e ai viaggiatori che utilizzano il trasporto aereo, era stato avviato l’8 dicembre 2019 con la cerimonia di apertura della Porta Santa del Santuario della Santa Casa a Loreto a cui hanno fatto seguito iniziative religiose e civili. Sospeso a causa del Covid, è ripartito il 7 dicembre scorso e si protrarrà fino al 10 dicembre 2021.

Tra le Istituzioni e i soggetti coinvolti nelle celebrazioni dell’anno giubilare, e in particolare nell’organizzazione dei viaggi aerei negli scali nazionali della statua raffigurante la Madonna, figurano Enac (Ente Nazionale per l’Aviazione Civile), Assaeroporti, Alitalia, gli aeroporti italiani, il Coordinamento Nazionale per la Pastorale dell’Aviazione Civile della Conferenza Episcopale Italiana, l’Aero Club d’Italia per alcune tappe, l’Aeroclub di Torino per la tappa cuneese.