Quantcast

“Curva in calo, ma ospedali ancora sotto pressione”: il report della Fondazione Gimbe

Il presidente dell'ente, Nino Cartabellotta, ha dichiarato: "Tutte le curve continuano questa settimana la loro lenta discesa, ancora grazie agli effetti del Decreto Natale, destinati tuttavia ad esaurirsi a breve"

È stato pubblicato il nuovo report settimanale della Fondazione Gimbe sull’andamento della pandemia di Coronavirus in Italia e vi sono alcuni motivi per sorridere, a cominciare dai contagi, che nella settimana dal 20 al 26 gennaio sono stati in tutto 85.358, contro gli oltre 97mila dei sette giorni precedenti.

Diminuiscono anche gli attualmente positivi, i ricoverati con sintomi e i pazienti in terapia intensiva (calati del 4,6%).

Il presidente dell’ente, Nino Cartabellotta, ha dichiarato a “Il Fatto Quotidiano: Tutte le curve continuano questa settimana la loro lenta discesa, ancora grazie agli effetti del Decreto Natale, destinati tuttavia ad esaurirsi a breve”.

L’occupazione dei posti letto negli ospedali, infatti, rimane alta fra i pazienti Covid in 5 regioni, dove si supera la soglia del 40%, mentre in altre 6 regioni si valica il 30% delle terapie intensive.