Quantcast

Cuneo porta a casa solo un punto da Siena

Match dai due volti per i ragazzi di coach Serniotti, che vanno in vantaggio per due set a zero ma non riescono a chiudere la sfida. I toscani rimontano e si portano a casa i due punti vincendo al tie break.

Serata da dimenticare per la Banca Alpi Marittime Acqua S. Bernardo Cuneo quella di ieri, quando a Siena ha affrontato la Emma Villas, ottava in classifica. La speranza dei ragazzi di coach Serniotti era di ripartire dopo la sconfitta nello scontro al vertice con Bergamo, conquistando tre punti per continuare a sognare la vetta della classifica. Il match era iniziato bene per Cuneo, con gli aquilotti molto determinati che si sono portati addirittura sul parziale di due set a zero.

Il primo set è stato, a dire il vero, molto combattuto, con le due squadre che si sono rincorse punto su punto e Cuneo che ha tentato di prendere il largo senza mai riuscirci, per via di alcune imprecisioni nei momenti decisivi. Alla fine però la squadra di Serniotti ha saputo essere più cinica dei toscani nel momento decisivo (dal ventesimo punto in avanti) vincendo il primo parziale per 25 a 23 grazie all’errore in battuta di Romanò.

La seconda frazione segue il copione della prima con le due squadre che si fronteggiano punto su punto senza che una delle due riesca a scappare. Sliding door del set è senza dubbio l’approdo al servizio di Preti, sul 16 a 13 per Cuneo, che infila una serie di tre ace netti più uno parzialmente recuperato dai senesi, portando i suoi compagni sul 20 a 13. La partita riprende con il solito trend ma il vantaggio cuneese è ormai troppo ampio. Il set si conclude con il punteggio di 17-25 da parte di Cuneo.

La reazione d’orgoglio della Emma Villas Siena non si fa attendere. Nel terzo set i toscani dimostrano una grinta fino a quel momento tenuta nascosta e riescono a prendere in mano le redini della frazione praticamente da subito. Per ben due volte scappano con un break da tre punti fino ad arrivare al punteggio di 19-12. A quel punto si ripete la situazione del set precedente, ma stavolta a parti invertite. Cuneo lotta ma non riesce ad annullare un vantaggio così ampio. 25-17 Siena e match riaperto.

Il quarto set vede i toscani più in fiducia in ogni fondamentale e i ragazzi di coach Serniotti visibilmente insicuri, forse per via dell’inaspettata reazione senese nel set precedente. In tutto simile al terzo, anche il quarto set è dominato dall’Emma Villas, che conclude 25-18 soprattutto grazie a Riganò, in gran spolvero sia al servizio sia in fase d’attacco.

Il tie break inaspettato per i ragazzi di Serniotti almeno inizialmente si riporta sul binario dei primi due set, con le due squadre mai davvero dominanti l’una sull’altra. Decisivo in termini psicologici è senza dubbio l’ace di Riganò al rientro dal cambio campo, che dà fiducia ai toscani che sfruttano i troppi errori in fase di ricezione di Cuneo per chiudere set e match sul punteggio di 15-10, portando a casa due punti insperati fino ad un’ora prima.

Un punto che sa di sconfitta per Cuneo, come dimostrano anche le parole del coach Serniotti a gara finita: “Oggi due buoni primi set ma nel momento in cui loro sono cresciuti non siamo stati capaci a trovare le giuste contromisure. Poi troppi errori in attacco, noi che di solito ne facciamo pochi”. Anche capitan Pistolesi ha commentato a caldo la partita: “Partita complicata, soprattutto il secondo set non era veritiero per il valore in campo. Loro sono una squadra composta da tanti giocatori importanti per questa categoria, con grande esperienza. Dal terzo set hanno iniziato a mettere più aggressività alla battuta, sapevamo che potevamo incombere in questa situazione. Dobbiamo continuare a lavorare, portiamo comunque a casa un punto, potevano essere di più, ma sono stati bravi loro a reagire».

I prossimi impegni vedranno la Banca Alpi Marittime Acqua S. Bernardo Cuneo affrontare per due volte consecutive Castellana Grotte, in casa domenica 17 alle 18 e in Puglia mercoledì 20 alle 17 per il recupero della terza giornata del girone d’andata.