Quantcast

Cuneo, arrivati a Levaldigi Melampo e Paco: sono i primi due cani in grado di fiutare il Coronavirus

Gli animali lavoreranno insieme ad altri quattro "colleghi" e saranno in grado di riconoscere la presenza del Covid anche prima della comparsa dei sintomi

Più informazioni su

Sono arrivati nella mattinata di oggi, sabato 16 gennaio 2021, all’aeroporto di Cuneo Levaldigi per una dimostrazione sul campo i primi due cani che prenderanno parte al progetto pilota per scoprire i viaggiatori affetti da Coronavirus.

Lo riferisce l’ANSA, che rivela anche nome e razza degli animali: si tratta di Melampo (6 anni, di razza bloodhound) e Paco (Staffordshire, bull terrier di 8 anni), che, assieme ad altri quattro “colleghi” in forza all’associazione nazionale carabinieri, “saranno addestrati a fiutare i campioni e riconoscere la presenza del Covid, anche cinque giorni prima che si manifestino i sintomi”.

Ricordiamo che l’aeroporto di Cuneo è stato scelto per un progetto promosso da “I-Sec Italia srl” in collaborazione con Geac e che il progetto si avvale della collaborazione della società finlandese Nose Academy Oy, una start-up di ricerca scientifica specializzata nell’addestramento di cani, in grado di rilevare malattie negli esseri umani attraverso l’olfatto”.

Più informazioni su