Quantcast

Bimbo di 20 giorni muore in casa: tragedia a Narzole, genitori positivi al Coronavirus

All'arrivo dei soccorsi, il piccolo era già in arresto cardiaco e a nulla sono valse le manovre rianimatorie eseguite sul suo corpicino, nelle prossime ore sottoposto ad esame autoptico per stabilire le cause del decesso ed escludere eventuali collegamenti con il Covid-19

Un vero e proprio dramma ha colpito la comunità di Narzole nelle scorse ore, quando un bimbo di appena 20 giorni è morto in casa, nonostante l’arrivo dei soccorsi allertati da mamma e papà.

Quando il 118 è intervenuto, il piccolo era purtroppo già in arresto cardiaco e non c’è stato nulla da fare per salvargli la vita, nonostante le manovre di rianimazione eseguite sul suo corpicino, che nelle prossime ore sarà sottoposto ad autopsia, al fine di chiarire le ragioni che hanno determinato questo tragico accadimento.

Il bimbo era venuto alla luce insieme al fratello gemello tre settimane fa a Verduno. I suoi genitori erano risultati positivi al Coronavirus, ma sarà soltanto l’esame autoptico a chiarire se vi siano eventuali collegamenti fra quest’aspetto e il decesso del neonato.